Primo pianoRoyal Life

Re Carlo condivide i piani per l’incoronazione, ma Harry si prepara a rovinare tutto

Il duca di Sussex potrebbe sorprendere di nuovo la Famiglia Reale

Buckingham Palace ha rivelato i piani previsti per l’incoronazione di re Carlo. Intanto, però, il principe Harry potrebbe già aver accettato delle offerte che potrebbero rovinare la meticolosa preparazione di suo padre. Da una parte, infatti, il Re ha reso chiaro che il suo intento è quello di organizzare un evento che unisca ogni parte del suo regno. Dall’altra parte, però, il figlio potrebbe creare nuove divisioni proprio nella Famiglia Reale.

Organizzare una cerimonia di incoronazione in questo periodo storico non è semplice. Carlo III, infatti, comprende che le persone stanno attraversando momenti molto difficili e vuole fare il possibile per sollevare il morale della Nazione. L’Express.co.uk, infatti, ha riportato le parole di una fonte vicina al Palazzo, che ha affermato: “Sa che le persone stanno lottando e vuole che siano coinvolte e che festeggino a modo loro“.

Carlo e Harry
Ansa

Il Sovrano ha previsto ben tre giornate di festeggiamenti a partire dal 6 maggio. Il primo giorno vedrà svolgersi la tradizionale cerimonia all’Abbazia di Westminster a Londra presieduta dall’Arcivescovo di Canterbury. Il 7 maggio, invece, avrà luogo un concerto al Castello di Windsor. Si dice che molte star inglesi di fama internazionale abbiano già accettato di esibirsi all’evento. Nella stessa giornata le comunità organizzeranno dei banchetti condivisi per divertirsi e festeggiare insieme. L’8 maggio, lunedì, sarà dedicato al volontariato collettivo dal momento che re Carlo vorrebbe lasciare “un’eredità solidale”. Ma quale sarà il ruolo del principe Harry?

Il principe Harry potrebbe rovinare l’incoronazione di re Carlo

I tabloid inglesi hanno ribadito l’intenzione di re Carlo di avere anche il figlio minore, il principe Harry, nella lista degli invitati alla cerimonia di incoronazione. Dopo i recenti eventi che hanno seguito la pubblicazione di Spare, però, non è chiaro se ciò sarà possibile. Sulla questione, infatti, potrebbe addirittura intervenire il governo guidato da Sunak. Intanto, però, si dice che due importanti reti televisive statunitensi stiano cercando di attirare il duca di Sussex in un accordo molto redditizio per condurre una diretta sull’evento. Se i Sussex dovessero decidere di non recarsi nel Regno Unito per la cerimonia, infatti, potrebbero decidere di attirare l’attenzione in un altro modo.

Harry e Carlo
Ansa

Tutte le maggiori reti televisive, infatti, seguiranno gli eventi con dirette che si sfideranno tra loro. Ecco perché alcune tra le maggiori emittenti avrebbero già puntato sul principe Harry per far crescere i numeri degli ascolti. Tra tutte la CBS, che tempo fa ha mandato in onda la famigerata intervista sua e di Meghan con Oprah, sarebbe in pole position. Anche la NBC avrebbe avanzato la stessa offerta. Si tratta della rete che ha concesso al principe Harry un’intervista due settimane fa per la promozione di Spare. Un insider ha detto al Sunday Express: “I capi della rete sperano che non vada. Sono pronti a pagare una grossa somma a sette cifre per ottenere uno dei più grandi colpi reali di tutti i tempi. Un dirigente senior mi ha detto che sarebbe valsa la pena di 5 milioni di dollari solo per il diritto di vantarsi. Guardare un nuovo re essere incoronato mentre suo figlio è sul divano a parlare con gli spettatori sarebbe dinamite per gli ascolti“.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button