Healthy & BeautyPrimo piano

Capelli ricci, i trucchi per una piega mossa d’estate anche senza piastra

Uno dei pregi delle temperature elevate è che possiamo asciugare i capelli anche all'aria aperta, o almeno parzialmente, e di conseguenza creare pieghe mosse con qualche trucchetto fai-da-te senza piastra e ferro

Capelli ricci senza fonti di calore in vista dell’estate: non è utopia, ma realtà. Basta munirsi di tool adeguati, spesso già presenti in casa, e il risultato sarà ugualmente pazzesco. Pronti a dire addio alla piastra?

Chi ha voglia di perder tempo ad asciugare i capelli d’estate? Figurarsi la messa in piega. Con le temperature elevate diventa complicato prendersi cura dei propri capelli nel modo corretto ma, complice il calore, è possibile valutare l’idea di asciugare la chioma al naturale, evitando quindi phon e di conseguenza anche piastra e ferro. Come avere capelli ricci perfetti senza fonti di calore non è così complicato, basta prenderci la mano.

capelli ricci
Crediti: Pexels

Sono tantissimi i trucchetti fai-da-te per rendere la vostra chioma riccia e voluminosa senza dover necessariamente utilizzare gli strumenti di bellezza. Tutto ciò di cui avrete bisogno riguarda accessori beauty facilmente reperibili in qualsiasi negozio (anche al supermercato talvolta). Ve ne suggeriamo alcuni facilissimi da replicare a casa: una volta scoperti, non potrete più farne a meno e allora sì che addio piastra!

Come avere capelli ricci senza piastra: i trucchetti per l’estate

Una delle tecniche che più piace al mondo di TikTok e Instagram è il bigodino maxi arricciacapelli. Chi bazzica sui social l’avrà sicuramente notato in testa alle influencer e il motivo è semplice. Si tratta di un tool beauty semplice ma efficace da avere sempre a portata di mano perché crea boccoli effetto naturale. Anche questo attrezzo non prevede l’asciugatura con fonti di calore, ma vi consigliamo di lasciare i capelli leggermente umidi prima di legarli. Come funziona? Semplice: basta fissare il maxi bigodino sulla testa e dividere i capelli in due grandi ciocche.

capelli ricci
Crediti: Elanna Pecherle/YouTube

Il procedimento poi è uguale per entrambi i lati: prendete una piccola ciocca ed iniziate ad avvolgerla attorno al bigodino. Man mano che effettuate i giri, tirate con voi sempre più ciocche di capelli. Una volta terminato, chiudete il bigodino (se troppo lungo potete piegarlo a metà) con un codino. Lasciate in posa per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte. Una volta trascorso il tempo di posa, sciogliete i capelli e ammirate le vostre onde larghe e piene.

capelli ricci
Crediti: Adriana Spink/YouTube

Un altro metodo fai-da-te che piace ed è piuttosto diffuso da tempo è quello del calzino. L’avete mai valutato per capelli ricci? Da oggi forse sì. Tornato alla ribalta durante la pandemia su TikTok, questo metodo è semplicissimo e segue un po’ l’idea del maxi bigodino di prima. Come funziona? Basta fissare la calza a centro della testa e dividere i capelli in due. Preparate il primo lato. Dopo averla fissata con una pinza, arrotolate la ciocca attorno alla calza, dopodiché chiudete con un codino. Stesso procedimento anche dall’altro lato et voilà. Anche qui vi consigliamo di tenerlo in posa per almeno 4 ore, se non tutta la notte. Piccola nota: oltre al calzino, sui social in molti mostrano di utilizzare anche la corda dell’accappatoio.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button