CinemaPrimo piano

Hillbilly Elegy, nuovo film di Ron Howard su Netflix: la critica lo stronca

Nonostante le buone premesse, il film di Ron Howard sembra non convincere la critica

Metti un regista premio Oscar come Ron Howard. Metti due attrici talentuose quali Glenn Close e Amy Adams. Aggiungi un storia vera, basata su drammatici contrasti famigliari: gli ingredienti perfetti per un successo assicurato. Almeno in apparenza. Pare infatti che la formula con cui si può riassumere Hillbilly Elegy, l’ultima fatica di Ron Howard dietro la macchina da presa, questa volta non si sia rivelata vincente. Il film, visto in anteprima dalla stampa americana, ha ricevuto una gelida accoglienza che non fa ben sperare.

Il celebre score sull’aggregatore di recensioni di Rotten Tomatoes parla chiaro. Su una media di 55 recensioni, Hillbilly Elegy ha totalizzato un grado di apprezzamento che raggiunge appena 26%. Un risultato deludente, soprattutto per le ampie premesse alla base. Il punteggio segna inoltre uno dei piazzamenti più bassi dell’anno, rendendo la pellicola, non ancora disponibile al pubblico, uno dei disastri cinematografici del 2020. Gli spettatori, tuttavia, potranno valutare in prima persona a partire dal 24 novembre. Il film sarà infatti disponibile su Netflix dalla suddetta data.

Hillbilly Elegy è basato su una storia vera

Diretto da Ron Howard, Hillbilly Elegy si ispira alla vita di J.D. Vance. L’uomo, interpretato da Gabriel Basso, è un ex marine e studente di giurisprudenza. Cresciuto in un ambiente a tratti disfunzionale, a causa dei continui contrasti tra la madre e la nonna, si ritroverà catapultato ad affrontare quegli stessi problemi. Nei ruoli della madre e della nonna vedremo rispettivamente Amy Adams e Glenn Close. Nonostante la bravura delle interpreti, entrambe nominate più volte al premio Oscar, la loro performance non è stata in grado di salvare le sorti di Hillbilly Elegy.

Stando ad alcune anticipazioni, la pellicola si avvale di una costruzione frammentata, tutt’altro che lineare, con continui flashback o salti temporali. Il tutto è finalizzato a raccontare le dinamiche relazionali delle figure più importanti per J.D. Vance, in diversi momenti della sua vita. Si va infatti dall’infanzia, fino all’età adulta, in cui l’uomo è in cerca di un proprio posto all’interno della società. Per chi volesse avere un’idea, il trailer di Hillbilly Elegy è ora disponibile. Il film invece sarà disponibile su Netflix a partire dal 24 novembre.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button