Healthy & Beauty

I poteri magici dell’acqua: ecco perché fa bene berla in autunno

Anche con la stagione autunnale è importante bere moltissima acqua: ecco quali sono i motivi di questa esigenza utile al nostro organismo.

L’importanza dell’acqua anche in autunno

Tutti sanno che bere l’acqua è necessario e fondamentale per la salute dell’organismo. Ma molti pensano che, terminata l’estate, il corpo necessiti di meno liquidi, dal momento che si suda di meno. Questa tendenza, però, è sbagliata, perché l’acqua è necessaria e fondamentale in tutte le stagioni, compreso l’autunno.

Ecco quali sono i motivi per bere molto anche in autunno.

Gli effetti benefici sull’organismo

Bere la giusta quantità di acqua ogni giorno (circa 1,5/2 litri) aiuta il corpo, donando preziosi benefici.

Il primo beneficio è quello di aiutare la pelle. Bere molta acqua, infatti, può risultare il miglior alleato per ottenere una pelle giovane e luminosa, permettendo di mettere via costose creme.

Questo accade perché l’acqua permette alla pelle di essere idratata grazie al miglioramento della circolazione sanguigna cutanea.

Un altro vantaggio è quello di tenere sotto controllo il gonfiore addominale. Per chi soffre di questo fastidioso disturbo, infatti, l’acqua è fondamentale.

Bere un bicchiere prima dei pasti, inoltre, aiuta ad attenuare l’appetito e a mangiare meno. Questo accade perché spesso si tende a scambiare la sete per la fame. Alcuni studi dimostrano anche che le persone che consumano una giusta quantità di acqua ogni giorno, tendono a consumare meno calorie.

Un’altra preziosa proprietà benefica dell’acqua è quella di velocizzare il metabolismo. Questa caratteristica è particolarmente utile anche in autunno dal momento che spesso è il periodo dell’anno in cui si ritorna in palestra o si riprendono le diete per smaltire i chiletti messi su durante le vacanze estive.

Se non amate molto l’acqua, il consiglio è di integrarla anche con frutta e verdura di stagione, con bevande e tisane.

LEGGI: Salute di bambini: arriva il sensore nel ciuccio per monitorarla

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button