Primo pianoRoyal Life

Quali reali arriveranno in Vaticano per i funerali di Benedetto XVI?

Molti rappresentati delle monarchie europee potrebbero volare in Italia per l'evento

Il Papa emerito Benedetto XVI è morto alla vigilia di Capodanno all’età di 95 anni. Molti i membri delle famiglie reali di tutta Europa che hanno inviato i propri messaggi di cordoglio, indirizzandoli a Papa Francesco. I suoi funerali sono previsti per giovedì 5 gennaio mentre in Vaticano è già aperta la camera ardente. Ma quali royal raggiungeranno la Basilica di San Pietro per l’ultimo saluto al pontefice?

È probabile che dato il lutto solenne, in Vaticano giungeranno i membri delle famiglie reali più famose. La Chiesa, infatti, intrattiene importanti rapporti diplomatici con le monarchie europee. In occasione dell’ultimo funerale di un Papa, avvenuto nel 2005 con la morte di Giovanni Paolo II, i reali di tutta Europa si sono riuniti in Vaticano.

Benedetto XVI funerale
Papa Benedetto XVI ANSA / ETTORE FERRARI / FRR

Non ci sono però precedenti per una situazione come questa. Si tratta della prima volta in assoluto in cui si svolgono i funerali di un ex pontefice che aveva abdicato. Non è ancora chiaro se i livelli di solennità saranno gli stessi adoperati nel 2005 e finora si è parlato di un funerale all’insegna della semplicità. Tuttavia alcuni reali hanno già confermato la loro presenza all’evento, mentre altri potrebbero fare la loro comparsa all’ultimo minuto.

Re e regine che saranno presenti al funerale di Benedetto XVI

Il re Filippo e la regina Mathilde del Belgio sono stati tra i primi a confermare la loro presenza ai funerali di Benedetto XVI. In qualità di sovrani cattolici, hanno da subito annunciato che sarebbero giunti in Italia per assistere alle esequie dell’ex pontefice. Anche il Liechtenstein sarebbe intenzionato ad inviare una piccola delegazione reale, mandando in rappresentanza del piccolo Principato il principe reggente Alois e la principessa ereditaria Sophie. Ai funerali di Giovanni Paolo II non erano presenti i reali del Principato di Monaco, che a quei tempi era in lutto per la morte di Ranieri III. Il principe Alberto, però, è un sovrano cattolico e ha intrattenuto ottimi rapporti con la Santa Sede, motivo per cui potrebbe essere presente all’evento. Probabile anche la presenza dei membri della famiglia granducale del Lussemburgo. Il granduca Henri e la granduchessa Maria Teresa, infatti, erano presenti anche ai funerali di Papa Giovanni Paolo II.

Benedetto XVI reali al suo funerale
Ansa – Il principe Carlo al funerale di Giovanni Paolo II nel 2005. Carlo III è stato tra i primi ad esprimere cordoglio per la morte di Benedetto XVI

Nonostante abbiano un’agenda fitta di impegni, i reali di Spagna dovrebbero raggiungere la cerimonia. Si tratta, infatti, della più grande delle monarchie cattoliche. Re Felipe è attualmente in Brasile e il 6 gennaio lui e la regina Letizia sono attesi a Madrid. Pertanto, il loro programma potrebbe rendere difficile un viaggio in Vaticano. Al loro posto potrebbero prendere parte alla cerimonia la regina Sofia, forse accompagnata dal re Juan Carlos. Ai funerali di Papa Giovanni Paolo II del 2005 erano presenti anche rappresentanti di Famiglie Reali non cattoliche. Per l’occasione, infatti, si sono recati in Vaticano anche la regina Margrethe e il principe Henrik di Danimarca, il re Abdullah e la moglie Rania di Giordania, la regina Sonja di Norvegia, l’ex emiro del Qatar, il re Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia di Svezia , re Michele di Romania e l’allora principe Carlo. Molte di queste personalità hanno già condiviso delle note di cordoglio, ma non hanno confermato la loro presenza ai funerali.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button