Primo pianoRoyal Life

Re Carlo in pericolo per Natale? Si rivedono in fretta i piani per la sicurezza

La passeggiata tra la folla la mattina di Natale mette in allarme le sue guardie

Re Carlo e la regina consorte Camilla si preparano al loro primo Natale senza la regina Elisabetta e da regnanti. Saranno loro a guidare i festeggiamenti, occupandosi di tutti i membri della Famiglia Reale. Come ogni anno è previsto che i reali prendano parte alla messa che si tiene il 25 dicembre mattina. Ma sono sorti seri problemi di sicurezza.

Finora le manifestazioni pubbliche a cui aveva preso parte la regina Elisabetta si erano svolte senza troppi intoppi. La folla non ha mai cercato di attaccare la Sovrana, soprattutto fuori dalla chiesa nel giorno di Natale. Ma con re Carlo potrebbe non essere lo stesso. I media britannici riportano che i capi della sicurezza reale hanno ordinato una revisione immediata dei sistemi di protezione del re, mentre sarebbero in aumento i timori per la sua passeggiata natalizia.

Re Carlo in pericolo
Ansa

Durante l’evento, infatti, il suo staff teme che il Re possa essere nuovamente oggetto di proteste. La mossa arriva dopo una serie di incidenti recenti, tra cui i due episodi a poche settimane di distanza in cui qualcuno ha lanciato delle uova contro Carlo III. Anche la regina Elisabetta si è trovava a correre alcuni pericoli in determinate occasioni, ma stavolta si teme il peggio.

Natale 2022, pericoli per la vita di re Carlo: la sicurezza a lavoro

Mentre il re Carlo si prepara a salutare il pubblico a Sandringham la mattina di Natale, fervono i preparativi della sicurezza per proteggere lei e la sua famiglia. Una fonte ha detto al Mirror: “Non si tratta solo di individui con uova, tutti sono estremamente consapevoli che potrebbe essere molto peggio“. I capi della protezione reale stanno intensificando la sicurezza intorno al Sovrano e alla Famiglia Reale per questo Natale dopo una serie di proteste pubbliche nelle ultime settimane. I problemi della sicurezza non sono nuovi nella e per la famiglia Windsor. Lo scorso anno, durante le festività un uomo si era introdotto armato di balestra a Palazzo. Sarebbe stato intenzionato a trovare la camera della regina Elisabetta e la polizia lo ha prontamente fermato. I timori per Carlo III, però, riguardano soprattutto le sue apparizioni in pubblico, dove diventa più difficile controllare tutti coloro che assistono tra la folla.

Re Carlo e la passeggiata di Natale
Ansa

I capi della sicurezza, dunque, avrebbero ordinato una revisione urgente de sistema di protezione a causa dei timori che la sua tradizionale passeggiata festiva possa essere rovinata da ulteriori incidenti. La polizia, dunque, “sarebbe preoccupata” dalla possibilità che si verifichino altri incidenti. Da quando è salito al trono, infatti, per ben due volte si sono verificati lanci di uova contro re Carlo. Ma la questione potrebbe diventare ben più seria, come si può immaginare. Per questo motivo l’insider ha aggiunto: “È in atto una revisione su vasta scala per assicurarsi che siano in atto le giuste procedure di evacuazione“. Il Comitato esecutivo reale e VIP della polizia, responsabile della sicurezza, si è riunito per rivalutare i piani per evacuare il re e Camilla se dovessero nuovamente essere presi di mira in pubblico. Anche i funzionari del Palazzo hanno organizzato dei colloqui di emergenza.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button