CinemaPrimo piano

Olivia Newton-John, morta a 73 anni la Sandy di Grease: l’ultimo saluto di John Travolta

Icona intramontabile grazie anche a storiche hit quali "Physical", combatteva da molti anni con un cancro al seno

Olivia Newton-John si è spenta nella giornata di ieri 8 agosto all’età di 73 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Nota per essere stata la dolce Sandy Olsson di Grease, l’artista era da tempo lontana dalle scene, ma il pubblico – e i colleghi – non l’hanno mai dimenticata, dedicandole un ultimo saluto.

Nonostante fossero noti i suoi problemi di salute, nessuno era pronto alla notizia improvvisa della morte di Olivia Newton-John. Attrice e cantante australiana, è salita alla ribalta nel 1978 quando, poco più che esordiente, è stata promossa a co-protagonista per il film che le ha donato la fama eterna: Grease. Nei panni della dolce e timida Sandy Olssen ci ha conquistati con la sua voce limpida, che ha reso intramontabili hit quali Hopelessly Devoted to You. Al fianco dell’allora già affermato John Travolta, inoltre, ci ha regalato una delle storie d’amore più note del grande schermo, che ancora oggi ci fanno sognare a ritmo di You’re the One That I Want.

Olivia Newton-John

Proprio il celebre volto di Danny Zuko, una volta appresa la notizia, ha deciso di rendere un sentito omaggio alla collega. Attraverso il proprio profilo Instagram, Travolta ha dedicato un ultimo saluto a Olivia Newton-John. Insieme a lui, molte altre star, sia italiane che internazionali, si sono riunite per omaggiare l’artista, scomparsa a 73 anni.

Olivia Newton-John, addio a Sandy Olssen di Grease

A riportare la notizia della morte di Olivia Newton-John ci ha pensato il marito John Easterling, attraverso il proprio profilo Instagram. L’uomo ha rasserenato il pubblico, precisando che se ne sia andata “serenamente nel suo ranch nel sud della California, circondata da familiari e amici.” Easterling ha poi aggiunto: “Olivia è stata un simbolo di trionfi e speranza per oltre 30 anni condividendo il suo viaggio con il cancro al seno. La sua ispirazione curativa e la sua esperienza pioneristica con la fitoterapia continuano con il Fondo Olivia Newton-John Foundation, dedicato alla ricerca sulla fitoterapia e sul cancro.”

Olivia Newton-John e John Travolta

Dopo una prima diagnosi di cancro al seno nel 1992, dal quale era riuscita a guarire, Olivia Newton-John è divenuta un simbolo per la causa. E poi, nel 2013, si è trovata a ripiombare nell’incubo, quando il male era ricomparso e si era esteso alla spalla, fino al 2017, quando le è stato diagnosticato un tumore alla schiena. Un calvario lungo trent’anni che Olivia Newton-John ha scelto di affrontare con quel suo inconfondibile sorriso alla Sandy Olssen e con quella dolcezza unica.

L’ultimo saluto di John Travolta e gli omaggi delle altre star

Immediati sono stati gli omaggi per l’icona, vincitrice di numerosi premi tra cui diversi Grammy Awards, una candidatura al Golden Globe e una stella sulla Hollywood Walk of Fame. Tra tutti, è imprescindibile quello di John Travolta. L’intramontabile Danny Zuko, che lo scorso 12 luglio 2020 ha perso la moglie Kelly Preston per un cancro al seno, ha reso un ultimo, struggente saluto alla collega e amica. “Mia carissima Olivia, hai reso tutte le nostre vite migliori. Il tuo impatto è stato incredibile. Ti ho amato tantissimo. Ci rivedremo ancora lungo il cammino e saremo di nuovo uniti, di nuovo insieme. Sono sempre stato tuo dal primo momento che ti ho vista e lo sarò per sempre. Il tuo Danny, il tuo John.

John Travolta omaggio a Olivia Newton-John

Alle ultime parole di Travolta, si sono unite molte altre personalità a rendere omaggio a Olivia Newton-John. “Ciao, indimenticabile Olivia“, ha scritto sul suo profilo social Lorella Cuccarini; “Arrivederci Olivia. Bellissima, magica creatura“, ha invece fatto sapere Madonna, condividendo una clip che le ritrae insieme. Allo stesso modo, anche Antonella Clerici ha ricordato l’occasione in cui, undici anni fa, ha avuto modo di ospitarla, rivelando: “Ciao Olivia, hai fatto sognare la mia generazione… Ti ricordo a Ti lascio una canzone anno 2011 fosti generosa e allegra con i bambini, disponibile nel cantare le canzoni più famose di Grease, indimenticabile.” Anche Simona Ventura si è unita al coro, commentando: “Buon viaggio Olivia… eri tutto“. Poche parole ma che riescono a racchiudere l’essenza di Olivia Newton-John: semplice ma intensa. Ciao, Olivia.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button