CinemaPrimo piano

Crimes of the Future, rilasciati poster e nuova sinossi dell’attesissimo film scandalo

David Cronenberg torna a scandalizzare con la sua nuova fatica cinematografica, nelle sale italiane a partire dal 24 agosto

Presentato in concorso al 75° Festival di Cannes, Crimes of the Future di David Cronenberg debutterà nelle sale italiane il 24 agosto. In attesa della sua distribuzione, Lucky Red ha rilasciato il poster italiano ufficiale e la nuova sinossi del film: scopriamo di più.

Il suo ultimo lavoro, Maps to the Stars, risaliva all’ormai lontano 2014. Presentato anch’esso in concorso al Festival di Cannes, è valso a Julianne Moore – ufficializzata come Presidente di Giuria a Venezia 79 – il Prix d’interprétation féminine. Ora, dopo ben otto anni di assenza, David Cronenberg è tornato finalmente sul grande schermo con la sua nuova fatica cinematografica, Crimes of the Future. Il film arriverà nelle sale italiane dal 24 agosto grazie a Lucky Red. Dopo La promessa dell’assassino, A History of Violence e A Dangerous Method, ancora una volta David Cronenberg ha scelto Viggo Mortensen come protagonista. Ad affiancarlo, dirette per la prima volta dal maestro della body horror, Léa Seydoux e Kristen Stewart. Di seguito, inoltre, riportiamo la locandina italiana ufficiale e la nuova sinossi della pellicola.

Crimes of the Future
_DSF8738DAY_07_scenes_22_1.TIF

Crimes of the Future, il ritorno di David Cronenberg alle (sue) origini in un “film sconvolgente e estremo”

Il rapporto tra uomo e tecnologia è sempre stato alla base della cinematografia di David Cronenberg. In una visione distopica e talvolta catastrofista, che vede contrapporsi un forte potere centralizzato e soggetti ai margini, è proprio la tecnologia a fare da ago della bilancia. Quest’ultima diventa sempre più pervasiva, fino a costituire un’appendice del corpo e a portarlo a uno stadio ulteriore. Lo abbiamo visto in Videodrome, eXistenZ ma soprattutto in Shivers, Rabid, The Brood e La mosca. E ora, quel “gloria e vita alla nuova carne” che ricorreva nel primo dei film citati sembra aver aperto la strada a Crimes of the Future, di cui mostriamo la locandina italiana ufficiale.

Crimes of the Future
Courtesy of Press Office

La pellicola, che prende il titolo dal suo precedente film del 1970 senza esserne il remake, segna il ritorno del regista al genere del body horror. Nella nota stampa ufficiale, Crimes of the Future è stato definito: “Un film sconvolgente ed estremo, viscerale, in cui Cronenberg torna ad esplorare l’evoluzione dell’uomo e del pianeta in relazione alla tecnologia. Una visione fuori dagli schemi, un film di fantascienza spiazzante che racchiude in sé tutti i temi, attualissimi, della filmografia dell’autore canadese.”

Léa Seydoux e Kristen Stewart
_DSF6900.TIF

La nuova sinossi

In un futuro imprecisato i disastrosi effetti dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici hanno modificato il corpo degli esseri umani, adesso in grado di attuare continue mutazioni. L’ex chirurga Caprice (Léa Seydoux) sfrutta la capacità del suo compagno Saul Tenser (Viggo Mortensen) di sviluppare nuovi organi per realizzare delle performance artistiche di rimozione chirurgica, in cui la coppia mostra pubblicamente la metamorfosi interna dell’uomo. Questi spettacoli d’avanguardia attirano l’attenzione di Timlin (Kristen Stewart), investigatrice del Registro Nazionale degli Organi, ma anche di un sospetto gruppo sovversivo il cui scopo è portare l’umanità al prossimo stadio evolutivo.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button