Healthy & BeautyPrimo piano

L’aloe vera è la compagna dell’estate: come si usa e perché è utile

Diventato un ingrediente evergreen e amatissimo dalle star, ha tante proprietà benefiche: ad esempio aiuta a combattere le scottature dal sole e la secchezza della pelle

Apprezzatissima anche dalle celebrità, l’aloe vera è diventata un ingrediente evergreen da avere sempre a portata di mano poiché ha tantissime proprietà benefiche.

L’aloe vera d’estate è come un toccasana, soprattutto per la pelle arrossata e bruciata dal sole. Ma non è utile soltanto a questo scopo e di certo non si limita ad un uso esclusivo della bella stagione. Da avere sempre a portata di mano, l’aloe vera è un ingrediente intramontabile che applicato su pelle del corpo e del viso garantisce sollievo immediato. In genere, si suggerisce di applicarla in formato gel soprattutto se si hanno scottature, secchezza ed eritemi.

aloe vera
Crediti: Pixabay

Inteso come un ingrediente prezioso per la cura della pelle, l’aloe vera è disponibile sul mercato in diverse forme: oltre al gel, infatti, è disponibile come siero, maschere, balsamo e tonici. Perché viene utilizzata con frequenza? L’aloe vera ha dalla sua proprietà lenitive e cicatrizzanti, aiuta ad idratare e nutrire la pelle e combattere problematiche scomode come le ustioni dopo l’esposizione scorretta al sole.

Aloe vera, come usarla per coccolare la pelle del corpo e del viso

È sempre più comune introdurre l’aloe vera nella propria beauty routine, sia perché nutre e idrata la pelle, sia perché possiede anche proprietà antinfiammatorie. Amatissima anche dalle celebrità come le sorelle Kardashian, questo ingrediente beauty è approdato anche da Victoria Beckham, che da tempo la utilizza ormai per perdersi cura della propria pelle. Ripassando, le proprietà dell’aloe vera sono molteplici:

  • cicatrizzante
  • antinfiammatoria
  • idratante
  • detergente
  • lenitiva
  • utile contro scottature, ustione, eczema e psoriasi
  • combatte anche l’acne infiammatoria
aloe vera
Crediti: Pixabay

Questo ingrediente beauty ha tantissimi benefici e viene utilizzato spesso come rimedio erboristico. Si adatta a diverse tipologie di pelle, anche quella che soffre di acne. Si può applicare anche su piccoli tagli e abrasioni. L’aloe nasce come pianta, esistono diverse specie (circa 420), anche se la più nota è sicuramente la Barbadensis Miller. È perfetta da applicare su ustioni – come quelle causate dall’esposizione al sole – perché svolge un’azione lenitiva e rinfrescante, che attenua il bruciore e il prurito. Naturalmente si tratta di un rimedio post esposizione, per cui non può prevenire le scottature (a quello ci pensa la crema solare).

aloe vera
Crediti: Pixabay

Anche applicata su piccoli tagli, consente alla ferita di rimarginarsi più in fretta riducendo al minimo la cicatrice (ecco perché effetto cicatrizzante). Inoltre è spesso inserita nella beauty routine del viso perché combatte la secchezza della pelle, ma è utile anche a chi soffre di pelle grassa: si può usare anche come sostituto della crema idratante. In ogni caso c’è bisogno di equilibrio. Tra alcune controindicazioni, alcuni hanno segnalato come effetti collaterali bruciore lieve e prurito. Qualora dovessero manifestarsi tali effetti, è consigliabile interrompere l’applicazione.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button