NewsPrimo piano

Il successore di Boris Johnson: sfida a due per il prossimo premier tra Sunak e Truss

Ecco i nomi favoriti dalla stampa britannica per la successione in casa Tory

Dopo l’annuncio delle dimissioni di Boris Johnson la politica inglese è in fermento. Il concorso per la leadership dei Tory sembra appartenere solamente ad otto candidati dal momento che Sajid Javid è stato eliminato dalla corsa. Ma secondo alcuni, di questi otto nomi, solamente due sarebbero in grado di dirsi in corsa per la carica di premier.

Inutile dire che il favorito al momento sembra essere Rishi Sunak. Lanciando il guanto di sfida ai suoi rivali, ieri ha detto: “Avete un piano credibile per proteggere la nostra economia e farla crescere?“. Al momento l’ex cancelliere è il primo degli otto che ha raggiunto il traguardo della prima turnazione di votazioni.

Ansa

L’ex cancelliere, infatti, ha avuto il sostegno pubblico di quasi il doppio dei parlamentari del suo rivale più vicino. Dopo di lui, dunque, si trovano due donne: Liz Truss e Penny Mordaunt. La Truss, al momento, sembra godere di un sostegno maggiore. Ma si dice che le due donne siano pronte a lottare per il secondo posto nel ballottaggio.

La politica dopo Boris Johnson: cosa sta succedendo all’interno del partito

Il risultato che riguarda il successore di Boris Johnson ad alcuni sembra già essere scritto. Ma in politica nulla è certo fino alla decisione finale. Rishi Sunak al momento sembra avere la vittoria in tasca, ma dovranno farsi da parte ancora sei candidati prima che rimanga a sfidarsi con un altro candidato per il ballottaggio finale. Un nuovo sondaggio ConHome tra i membri del partito ha suggerito che una delle due donne tra la Truss e la Mordaunt potrebbe mettere a tappeto l’ex cancelliere. D’altronde la tradizione Tory in fatto di donne è fortissima, dalla capostipite Margareth Tatcher alla May.

Ansa – Liz Truss

Il Mirror riporta che nella fase di ballottaggio la Mordaunt avrebbe ottenuto il 58% contro il 31% del signor Sunak. La Truss, che al momento appare come la vera sfidante di Sunak, invece, lo avrebbe battuto con un 51% rispetto al 34%. Un parlamentare dell’ala conservatrice ha ben delineato con poche parole che cosa accadrà prossimamente: “Si tratterà di una chiara scelta tra il candidato del cambiamento e quello che è più o meno lo stesso“.

Ansa – Penny Mordaunt

Le prossime settimane si preannunciano molto calde dal momento che l’annuncio del vincitore o della vincitrice è prevista per il prossimo 5 settembre. E mentre la sfida sembra essere aperta tra Sunak e Truss – salvo sorprese della Mordaunt – ecco i nomi degli altri ‘sfidanti’ che ancora ufficialmente concorrono alla poltrona. I candidati sono equamente divisi tra uomini e donne e si tratta di Tom Tugendhat, Jeremy Hunt, Suella Braverman, Kemi Badenoch e Nadhim Zahaw,

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button