Primo pianoProgrammiTV

Mediaset, svelati i palinsesti: d’Urso riconfermata, ritorna uno storico programma

Riconferme, novità e molto altro: ecco come sarà costituita la prossima stagione televisiva targata Mediaset

Dopo le novità provenienti dalla Rai, sono stati presentati i palinsesti Mediaset per la prossima stagione televisiva, 2022-2023. Tra riconferme e novità, Pier Silvio Berlusconi ha dunque ufficializzato ciò che andrà in onda nei prossimi mesi.

Si è tenuta di recente in presenza, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset per la prossima stagione. “Fatemi dire quanto è bello vedervi tutti insieme fisicamente. Per me è una nuova ripartenza. – ha esordito Pier Silvio Berlusconi, proseguendo – Queste nostre serate diventate negli anni una piacevole tradizione non le facevamo più dalla bellezza di tre anni. L’ultima volta è stato il 2 luglio 2019.” Insomma, una serata speciale sotto diversi punti di vista, ideale per la presentazione della nuova offerta televisiva. Ecco dunque cosa aspettarsi dall’azienda di Cologno Monzese per i prossimi mesi.

Mediaset palinsesti

Palinsesti Mediaset 2022-2023: da Michelle Hunziker a Barbara d’Urso e Pio e Amedeo, fino a uno storico ritorno

Dopo un siparietto comico tra Pio e Amedeo, la conferenza stampa è entrata nel vivo. L’Amministratore delegato di Mediaset, insieme a Marco Paolini (direttore generale palinsesto e distribuzione Mediaset), Alessandro Salem (direttore generale contenuti Mediaset) e Mauro Crippa (direttore generale informazione Mediaset), ha dato avvio alla presentazione.

A partire da Canale 5, che grazie alla Champions, Supercoppa e Coppa Italia è cresciuta esponenzialmente, Berlusconi ha annunciato l’offerta televisiva. Il pomeriggio della domenica vedrà nuovamente Amici di Maria De Filippi e Verissimo di Silvia Toffanin. Tornerà inoltre Michelle Hunziker, con Michelle Impossible & Friends. Pio e Amedeo invece faranno doppietta con una nuova edizione di Emigratis e una di Felicissima Sera. Piero Chiambretti salirà al timone di Talentissimo me, oltre all’anniversario per Mai dire gol.

Riconfermati, ovviamente, il Grande Fratello Vip di Alfonso Signorini e L’Isola dei Famosi. Tra i reality di Canale 5, però, è stato riconfermato anche il ritorno di un titolo storico: si tratta de La Talpa, andata in onda l’ultima volta quasi 15 anni fa. Oltre ad Amici, rivedremo Maria De Filippi anche a Uomini e Donne, Tu si que vales e C’è posta per te. A discapito delle varie illazioni, invece, anche Barbara d’Urso ha riconfermato la sua posizione a Mediaset, al timone di Pomeriggio Cinque.

Riconfermati anche Francesco Vecchi e Federica Panicucci a Mattino Cinque. La bionda conduttrice sarà inoltre al timone di Back to school, condotto nella sua prima edizione da Nicola Savino. Nonostante le polemiche, tornerà anche Ciao Darwin, nel venerdì sera. Enrico Papi continuerà invece a rimanere alla guida di Scherzi a Parte, mentre Gerry Scotti, poltre a Tu si que vales, tornerà con Lo Show dei Record, Caduta libera e Striscia la notizia. Per quanto riguarda le fiction arriveranno finalmente l’attesissima Viola come il mare; Il patriarca; L’anima gemella; La ragazza di Corleone e la produzione europea Bardot.

La situazione su Rete 4 e Italia 1

Sulle altre reti di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi ha annunciato, nella presentazione dei palinsesti, il ritorno de Le Iene. Al timone del programma, che andrà in onda una volta a settimana in prima serata da ottobre a giugno su Italia 1, rivedremo Belen Rodriguez e Teo Mammucari. Confermato il ritorno di Roberto Giacobbo con Freedom e, sempre sulla rete, andrà in onda un nuovo format: Mia mamma e mio papà.

Per quanto riguarda Rete 4, in occasione della presentazione dei palinsesti Mediaset è stata riconfermata Barbara Palombelli al timone di Forum (così come anche su Canale 5). Riconfermati anche i diversi talk: Zona Bianca, Fuori dal coro, Dritto e Rovescio, Quarta Repubblica, Stasera Italia, Controcorrente, Quarto Grado.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button