Fashion News

La mostra Chanel a Milano con Vanessa Paradis e Sarah Jessica Parker

“In Goude we trust”! è questo il nome della mostra Chanel che si tiene a Milano, precisamente a Palazzo Giureconsulti, dedicata al grande regista e designer Jean Paul Goude, visitabile dal 15 novembre al 31 dicembre 2019.

 

Chi è Jean Paul Goude?

Jean-Paul Goude è un famoso image maker francese che ha stretto con la maison francese una collaborazione speciale che va avanti da quasi 30 anni. Ma non solo. Jean Paul è anche illustratore e regista. Ha lavorato come direttore artistico presso il periodico Esquire di New York negli anni settanta e ha coreografato la parata per il bicentenario della Rivoluzione francese del 1989. Ha firmato pubblicità prestigiose, tra queste: Perrier, Citroën, Kodak, Chanel e Shiseido. L’artista ha il merito di aver creato l’immagine indelebile di Grace Jones negli anni ’80, grazie allo spot della Citroen in cui proprio la Jones correva a bordo di una sportiva CX2.

 

Le tre sezioni della mostra

La prima parte della mostra è dedicata ai lavori che Jean-Paul Goude ha realizzato per Chanel. Tra questi ci sono i più famosi come i film, da Égoïste (1990) a Coco (1992), dove Vanessa Paradis interpreta un uccellino in gabbia che fa scivolare litri di profumo “Coco, L’esprit de Chanel”.

 

La saga di Chance, iniziata nel 2002, che arriva al culmine con il film “L’audizione di ballo”.

La seconda parte è dedicata ai diversi mezzi di espressione dell’image maker: film, immagini, disegni, sculture, esposti al Centre Pompidou di Parigi nel 2017. Nella terza sezione, all’interno di un mini teatro, si può persino assistere alla proiezione del film “So Far So Goude”. Il lungometraggio offre una panoramica delle ispirazioni e della carriera di Jean-Paul Goude, dagli esordi ai giorni nostri.

 

 

Sarah Jessica Parker ed Égoïste in mostra

Sarah Jessica Parker, in preda a un raptus per uno spruzzo di Chanel, sfonda, con gli immancabili tacchi, la vetrina Chanel su Place Vendôme a Parigi. La star, smaniosa di spruzzarsi una goccia di Chanel, non si ferma nemmeno di fronte al poliziotto. Potrebbe essere una scena del famoso “Sex and the city”.

Égoïste, il profumo maschile per eccellenza, è protagonista di una performance in cui donne splendide sbattono le proprie finestre urlando “egoiste” a un uomo che posa il profumo sulla ringhiera del balcone.

 

L’esibizione, dopo una prima tappa a Tokyo e ora Milano, si sposterà successivamente in altre città mondiali.
Una mostra perfettamente allestita, promossa da Chanel e dedicata a Jean Paul Goude, artista che ha portato l’immagine del marchio ad essere un’icona mondiale durante gli anni ’90.

La danza e Chanel

Jean‑Paul Goude riprodurrà, con una vera e propria audizione di ballo, il mondo allegorico del film pubblicitario Chance da lui realizzato. La nuova edizione si è svolta a Milano in occasione della mostra “In Goude we trust!”. Per la selezione dei vincitori del concorso di danza, Jean Paul si è avvalso della collaborazione del celebre coreografo americano Ryan Heffington.

I quattro vincitori del concorso vivranno un’incredibile ed esclusiva experience Chanel a Parigi, incentrata sul tema della danza, e avranno la possibilità di posare davanti all’obbiettivo di Jean‑Paul Goude. Un connubio tra danza e moda molto attuale e perfettamente in linea con l’immagine mondiale sofisticata e di grande allure del brand Chanel.

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button