Primo pianoRoyal Life

Come è stato il Natale 2022 di Charlene e Alberto di Monaco

Come ha trascorso la coppia e la famiglia reale le feste nel piccolo Principato

Ogni monarchia europea ha le sue tradizioni natalizie, così Alberto e Charlene di Monaco non fanno eccezione. Il piccolo Principato monegasco, infatti, organizza degli eventi che uniscono la dolcezza del Natale al glamour tipico della famiglia Grimaldi. Quest’anno, inoltre, finalmente la famiglia sembra aver trovato la tanto agognata serenità.

Nel Principato di Monaco le festività natalizie si districano tra mercatini di Natale e parchi a tema per i più piccoli. Il principe Alberto e la moglie Charlene anche quest’anno hanno coinvolto i loro due bambini: il principe Jacques e la principessa Gabrielle, che si sono goduto con la spensieratezza dei loro 8 anni, l’inaugurazione del villaggio di Babbo Natale.

Natale di Alberto e Charlene
Ansa

A seguire si è svolta una delle più grandi tradizioni natalizie di Monaco, dai tratti davvero dolci e commoventi. Iniziata dalla Principessa Grace Kelly e dal Principe Ranieri negli Anni Cinquanta, la festa di distribuzione dei regali di Natale si svolge ogni anno all’interno del Palazzo, con la partecipazione di oltre 600 bambini che provengono da tutta Monaco. Tutti i bimbi di età compresa tra i 5 e i 12 anni, infatti, ricevono dalle mani dei membri della Famiglia Reale dei regali personalizzati e una tazza di cioccolata calda. Non mancano spettacoli per intrattenere grandi e non, nonché la visita di Babbo Natale.

Charlene e Alberto di Monaco a Natale

Dopo essersi occupati della popolazione monegasca, però, il principe Alberto e la principessa Charlene di Monaco si sono presi cura della famiglia Grimaldi. In un’intervista recente a People, infatti, il principe ha dichiarato che per la settimana dei festeggiamenti non adempiranno a nessun impegno pubblico e si concentreranno sulla famiglia. Per tradizione durante la vigilia di Natale, la famiglia Grimaldi, di religione cattolica, partecipa insieme alla messa. Sempre durante la Vigilia i Grimaldi hanno un’interessante tradizione monastica che riguarda il Pan de Natale, un tradizionale pane dolce a forma di croce. Secondo Hello Monaco questo “è tradizionalmente benedetto dal capofamiglia, così come durante la messa di mezzanotte in cattedrale alla vigilia di Natale. Al termine della Messa, durante l’Offerta, l’Arcivescovo di Monaco benedice simbolicamente tutti i pani che saranno condivisi nelle tavole familiari quella sera o durante il pranzo di Natale”.

Charlene, Alberto e i loro figli
Ansa

Prima di andare a letto, i gemelli Jacques e Gabrielle si preparano per l’arrivo di Babbo Natale, che arriverà di notte a lasciare i regali per loro. In passato la principessa Charlene ha dichiarato alla rivista francese Point de Vue: “Gli lasciano sempre un bicchiere di latte e biscotti, così come acqua ed erba per le sue renne“. Il principe Alberto, che ha ammesso di comprare da sé i regali per la famiglia, ha dichiarato che avrebbe acquistato per i suoi figli dei giocattoli. Il capofamiglia dei Grimaldi, però, ha anche ammesso di non voler esagerare perché, come tanti bambini, anche i suoi perdono presto interesse per i giochi. La mattina di Natale, la famiglia si riunisce intorno all’albero ed apre i regali. In passato Charlene ha aggiunto: “Mio marito, quando è con Jacques e Gabriella, è più felice e vuole sempre indossare qualcosa di festoso per l’occasione!“.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button