Primo pianoRoyal Life

Mio padre William sarà re: così George mette a tacere i suoi compagni

L'esilarante risposta del principino ha divertito gli inglesi

Siamo abituati a vedere il principe George, primogenito di William e Kate, nei panni di giovane reale, serio e composto nelle occasioni ufficiali. Ma ci dimentichiamo spesso che si stratta solo di un bambino, che ha compito da poco 9 anni. Il figlio di William e Kate, dunque, non manca di litigare con i propri compagni di scuola e di fare qualche capriccio. L’ultimo aneddoto, a tale riguardo, ha divertito molto gli inglesi.

Dalla morte della regina Elisabetta, ha assunto un nuovo titolo, e oggi si chiama George di Galles. Tutti sanno che è il secondo in linea di successione al trono subito dopo suo padre. Ma William e Kate hanno atteso prima di svelargli quale sarebbe stato il suo destino.

Ansa

Fino allo scorso anno ha frequentato la scuola d’élite londinese Thomas’s Battersea da 19mila sterline all’anno. Ma da quest’anno frequenta la Lambrook insieme ai fratelli Charlotte e Louis. I loro genitori vogliono che si comportino come “bambini normali”, ma il futuro re ha dimostrato di essere consapevole della sua posizione.

La risposta del principe George che sa che “William sarà re!”

William e Kate hanno detto a George che un giorno sarebbe diventato re diversi anni fa. Così un giorno il principino ha deciso di utilizzare questa informazione preziosa come arma per mettere a tacere i compagni di classe. L’autrice Katie Nicholl ha raccolto la testimonianza di un insider all’interno del suo libro The New Royals. Raccontando questo aneddoto ha scritto: “[William e Kate] stanno crescendo i loro figli, in particolare il principe George, con la consapevolezza di chi è e del ruolo che erediterà, ma sono attenti a non esagerare con il senso del dovere“.

Ansa

Consapevole di questo ruolo, un giorno ha litigato con i compagni di classe e ha deciso di difendersi dicendo: “Mio padre sarà il re, quindi è meglio che tu stia attento“. La notizia ha già fatto il giro del Regno Unito, divertendo gli inglesi. A quanto pare il piccolo George avrebbe scoperto del suo destino circa un paio di anni fa. L’autore Robert Lacey ha scritto nel suo libro Battle of Brothers che ne è venuto a conoscenza “intorno al suo settimo compleanno“.

Ansa

Lo scrittore ha aggiunto che William e Kate sono fermamente convinti del fatto che debba avere la “più normale educazione familiare“, pur comprendendo il significato della sua posizione ed essendo adeguatamente preparato. Proprio di recente ha presenziato ad eventi importanti per la Famiglia Reale, come il funerale della regina Elisabetta e il Giubileo di Platino. Ha anche accompagnato i suoi genitori al torneo di Wimbledon durante l’estate.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button