Fashion NewsStorie e Personaggi

Addio Virgil Abloh: lo stilista è scomparso a 41 anni

Il direttore artistico della linea uomo di Louis Vuitton aveva lottato in privato, da circa due anni, contro una forma di cancro rara e aggressiva

Il mondo dice addio a Virgil Abloh. Lo stilista diventato direttore artistico di Louis Vuitton per il menswear si è spento a 41 anni dopo una lunga ed estenuante battaglia contro il cancro durata circa due anni. Il fondatore di Off-White, amatissimo e seguitissimo in tutto il mondo, ha affrontato privatamente la sua malattia. Come ha riportato la casa di moda in una nota stampa via Instagram, allo stilista è stata diagnosticata una forma di cancro rara e aggressiva che risponde al nome di angiosarcoma. “Per oltre due anni, Virgil ha combattuto valorosamente una forma di cancro rara e aggressiva. Ha scelto di sopportare la sua battaglia di privato sin dalla diagnosi nel 2019, sottoponendosi a numerosi trattamenti impegnativi, il tutto mentre guardava diverse istituzioni significative che abbracciano moda, arte e cultura“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Louis Vuitton (@louisvuitton)

Addio Virgil Abloh: “Tutto quello che faccio, lo faccio per il me stesso 17enne

Classe 1980, Virgil Abloh era nato a Chicago. Amico stretto di Kanye West e amatissimo dalle celebrità di tutto il mondo, lascia la moglie Shannon e i due loro figli, Lowe e Grey. Nonostante la malattia, lo stilista ha cercato di rendere giustizia ai suoi valori più importanti. “La sua etica del lavoro, la sua infinita curiosità, il suo ottimismo non sono mai venuti meno. A guidarlo erano la sua passione per la sua arte e la sua missione di aprire porte per altri, di spianare sentieri per una maggiore equità nell’arte e nel design. ‘Tutto quello che faccio, lo faccio per il me stesso 17enne’, credendo profondamente nel potere dell’arte di ispirare le generazioni future“, si legge nella nota stampa social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @virgilabloh


Il presidente della LVMH Bernard Arnault ha così commentato la scomparsa dello stilista: “Siamo sotto choc. Virgil non era solo un genio e un visionario, ma era anche un uomo con una bella anima e di grande saggezza. La famiglia di LVMH si unisce a me in questo momento di grande dolore“. In tantissimi hanno reso omaggio allo stilista, da Marc Jacobs alla modella Helena Christensen fino a Chiara Ferragni, Kourteney Kardashian, Pharrell Williams, Lenny Kravitz, Hailey Bieber, Drake, Kris Jenner e Gigi Hadid.

LEGGI ANCHE: Alberto Moravia, l’autore capace di leggere la contemporaneità

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button