Cinema

Venezia 78, Dune è sold out: Timothée Chalamet tra i più attesi alla Mostra

Per la regia di Denis Villeneuve, il film si preannuncia come uno dei successi della kermesse

A partire dallo scorso 18 agosto sono iniziate le prevendite dei biglietti per le proiezioni della Mostra del Cinema di Venezia. La kermesse, giunta alla 78a edizione, si terrà nelle giornate comprese tra il 1° e l’11 settembre, portando sul red carpet star nostrane e internazionali. A giudicare dall’andamento delle vendite, pare che l’evento abbia già il suo “vincitore” del pubblico: Dune, diretto da Denis Villeneuve. Il film sarà presentato Fuori Concorso nella Sala Grande il 3 settembre, in anteprima nazionale, e vedrà la luce sul grande schermo nostrano il 16 settembre. Stando ai dati di vendita dei biglietti per le proiezioni veneziane, sembrerebbe che il pubblico sia impaziente di assistere al nuovo film con Timothée Chalamet.

Dune, è Alberto Barbera ad annunciare il sold out: “Dispiaciuto per la delusione di tanti

Chi è rimasto fuori dovrà rassegnarsi a vederlo al cinema come tutti gli altri: i biglietti per la proiezione di Dune alla Mostra del Cinema di Venezia sono esauriti. Ad annunciarlo è stato proprio Alberto Barbera, direttore della kermesse, attraverso il proprio profilo Twitter. In effetti, a determinare tale risultato è stata anche la disponibilità, ridotta al 50% dei posti a sedere per via delle disposizioni anti-Covid. Nel riportare il dato, Barbera ha dunque espresso il proprio rammarico per tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di presenziare.

La richiesta di biglietti per Dune supera di moltissimo la disponibilità di posti.” – così ha scritto Alberto Barbera, chiosando infine – “Sono comunque molto dispiaciuto per la delusione di tanti.” Oltre alla curiosità per il progetto in sé, il sold out indica un altro fattore inequivocabile. Timothée Chalamet è tra i volti più attesi della 78a Mostra del Cinema di Venezia. L’interprete 25enne, salito alla ribalta grazie alla sua interpretazione di Elio Perlman in Chiamami col tuo nome (diretto da Luca Guadagnino), per la quale ha ricevuto una nomination al Premio Oscar come Miglior Attore Protagonista, è ormai tra i giovani nomi più popolari del grande schermo. A breve lo vedremo, infatti, anche in The French Dispatch di Wes Anderson, che ha debuttato alla 74° edizione di Cannes e in Dont’ Look Up, atteso film che vedrà nel cast anche Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence e Meryl Streep, tra gli altri.

Protagonista di Dune, nel ruolo di Paul Atreides, il giovane interprete ha diviso il set con un cast composto da Zendaya, Oscar Isaac, Jason Momoa, Stellan Skarsgard, Charlotte Rampling, Javier Bardem, Dave Bautista e Rebecca Ferguson. Prodotto da Warner Bros., mentre in Italia uscirà il prossimo 16 settembre, negli Stati Uniti sarà distribuito il 22 ottobre e, in contemporanea, arriverà in streaming su HBO Max.

LEGGI ANCHE: Il potere di Tim Burton: quando la paura diventa magia

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button