Showbiz

Arriva il topo con i ‘super poteri’: ecco cosa è in grado di fare

Una notizia che sta già facendo il giro del web, per la sua singolare particolarità. Il protagonista è un topo, ma un roditore qualunque, ma di uno dotato di super poteri. La creatura è infatti in grado di fare qualcosa di incredibile, che ha lasciato tutti a bocca aperta. I suoi occhi, hanno un dettaglio che gli permette di comportarsi in un modo, che nessun altro essere delle sua specie può fare.

Non vola e non sposta gli oggetti con la forza del pensiero. Ma questo topo ha davvero un super potere. I suoi occhi sono stati modificati in laboratorio. Con l’aiuto di nanoparticelle di elementi rari, gli scienziati hanno permesso a questo roditore di poter vedere attraverso la luce infrarossi. Le particelle rare, permettono infatti all’animale di percepire anche le particelle di luce ad alta energia e che in futuro potrebbero essere usate nell’uomo per fargli vedere al buio.

Il topo che vede attraverso le luci a infrarossi: perché?

Lo studio e l’esperimento verrà presentato nei prossimi giorni al convegno dell’American Chemical Society (ACS) dai ricercatori dell’Università del Massachusetts. Gang Han, coordinatore del progetto spiega: “Quando guardiamo l’Universo, vediamo solo la luce visibile, ma se avessimo la vista a infrarossi, potremmo vederlo in un modo completamente nuovo, o vedere di notte senza il bisogno di strumenti ingombranti”. Pare infatti che il motivo principale che ha ispirato la ricerca, sia stato quello di trovare un sostegno per l’uomo.

Vedere anche al buio?

Secondo quanto spiegato nella ricerca, l’occhio umano e quello di altri mammiferi possono rilevare la luce compresa tra i 400 e 700 nanometri di lunghezze d’onda, mentre quella a infrarossi ha lunghezze d’onda maggiori (da 750 nanometri a 1.4 micrometri). Gli studiosi impegnati nell’esperimento, si sono quindi chiesti se iniettando nella retina di topi delle nanoparticelle luminescenti potessero dotarli di una super-vista a infrarossi. E a quanto pare questo è risultato possibile.

Come è possibili per il topo, avere i super-poteri?

Sempre secondo quanto fornito dalle informazioni giunte dai ricercatori, le nanoparticelle contengono degli elementi rari, l’erbio e l’itterbio, capaci di trasformare le particelle di luce (fotoni) da luce infrarossa in luce verde ad energia maggiore, visibile all’occhio dei mammiferi. I test fatti hanno dimostrato che gli animali oggetto di sperimentazione, riuscivano a vedere oggetti e muoversi anche con la luce a infrarossi. Pare che l’effetto abbia avuto una durata di almeno 10 settimane senza causare particolare effetti collaterali.

Curare le malattie degli occhi

L’esperimento condotto, come anticipato, è atto a migliorare la vita dell’essere umano. Infatti dopo aver migliorato la tecnica, i ricercatori sono intenzionati a provare l’esperimento sui cani e poi sugli uomini. In questo modo potrebbe essere addirittura possibile sostenere particolari terapie, inerenti alle malattie negli occhi. Tuttavia, specificano dall’Università Massachusetts, che l’esperimento va perfezionato, allo scopo di ridurre al minino gli effetti collaterali, oggi presenti, anche se non menzionati nello specifico.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button