Primo pianoRoyal Life

Il principe Carlo reggente al posto della Regina? Non accadrà mai!

Fonti vicine stroncano l'idea di una possibile sostituzione in vita della Sovrana sul nascere

Il principe Carlo sta pianificando una riorganizzazione della monarchia quando diventerà re. Questa notizia è oramai stata confermata da più fonti vicine alla Famiglia Reale inglese. Si crede da tempo, infatti, che l’erede al trono abbia in mente di creare una monarchia più “snella” quando assumerà la carica di capo della Royal Family. Tra i timori per la salute della regina Elisabetta, ci si chiede: l’erede è vicino ad ottenere la reggenza?

Parlando nell’ultimo episodio del Royal Round-Up del Daily Express, il corrispondente reale Richard Palmer ha discusso dei piani del principe Carlo riguardo al suo regno. Oramai è certo che “farà dei taglialla lista dei reali senior impegnati attivamente nella Famiglia Reale inglese. C’è una rosa di nomi che certamente rimarrà al fianco di Carlo da re, ma per altri nomi non ci sono dubbi.

Ansa

Commentando il futuro della monarchia inglese, l’esperto ha dichiarato che al suo fianco ci sarà di certo Camilla nei panni di regina consorte. Un posto speciale, inoltre, sarà riservato al principe William e alla moglie Kate Middleton. E un ruolo sarà lasciato anche ai piccoli di casa Cambridge. Ma quando?

Il principe Carlo pensa al suo regno, che aspetterà ancora un po’…

Nel piano di riforma del principe Carlo, dunque, c’è anche un posto riservato per i suoi nipoti: il principe George, la principessa Charlotte e il principe Louis. Questi cominceranno ad assumere impegni da soli già durante la loro adolescenza. L’erede al trono, inoltre, è “molto riconoscente alla sorella Annae per questo motivo ci sarà un posto anche per lei.

Ansa

Nulla, almeno al momento, per gli altri fratelli: il principe Andrea e il principe Edoardo. Ma la parte più interessante riguarda le tempistiche di questa trasformazione. La regina Elisabetta è ancora determinata a mantenere il timone fino al suo ultimo respiro. Anche se nelle ultime settimane le sue condizioni di salute hanno visto un rapido peggioramento, le fonti vicine alla Famiglia Reale escludono categoricamente l’idea della reggenza.

Ansa

A causa dei continui problemi di salute della regina, Carlo ha già iniziato a svolgere un ruolo più di peso all’interno della monarchia. Ultimamente è stato spesso visto rappresentare sua madre in vari eventi dove ha preso il sui posto. Ma ‘rappresentare la regina‘ e ‘sostituire la regina‘ sono due concetti diversi, ed Elisabetta II lo sa benissimo. Al momento, dunque, al principe Carlo non resta che attendere ancora il suo turno con pazienza.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button