Healthy & Beauty

Estate: come proteggere i capelli dal sole e la salsedine

Estate fa rima con caldo, umidità, sabbia, salsedine, sbalzi di temperatura repentini e soventi. Di certo, tutto questo non fa bene al nostro organismo ma, allo stesso tempo, non contribuisce al mantenimento della salute dei capelli. Soprattutto a noi donne, piace avere la chioma sempre in ordine e splendente, ma non sempre è possibile, nella bella stagione. A tutte noi piace lasciare i capelli in libertà, ma questa condizione è anche la peggiore, dato che rischia di rovinare la nostra bella chioma.

Soprattutto la sabbia, la salsedine, il caldo e l’umidità rovinano i capelli su due fronti, sia alle lunghezze che alla cute. La salsedine e la sabbia, tendono a seccare notevolmente le punte e, per questo, a rendere i capelli molto più fragili e tendenti a spezzarsi. Chi si è mai ritrovato, a fine estate, con mezzo centimetro di capelli in meno, anziché vederli crescere? Purtroppo è una condizione comune, ma evitabile o, quanto meno, è possibile arginarne i danni. Inoltre, il caldo e l’umidità, così come dilatano i pori della pelle, aprono i bulbi dei capelli. Questo espone la cute della testa al “pericolo” di aggressioni esterne e, in difesa, avviene una produzione maggiore di sebo. Dunque significa che le punte saranno eccessivamente secche e la cute sarà molto grassa.

Per i capelli, è importante iniziare a proteggerli già prima di partire per le nostre tanto attese vacanze. Qualche settimana prima della partenza, si può assolutamente ricorrere ai trattamenti di tinta e colore. Il pigmento, infatti, funge da schermo di protezione per il capello, isolandolo – in qualche modo – dall’attacco di agenti esterni. Ma, per chi non volesse ricorrere necessariamente alla tinta o tonalizzante, basta fare delle piccole, ma mirate, terapie d’urto. E’ possibile fare trattamenti a base di proteine e vitamine, da tenere in posa dal parrucchiere o farsi consigliare un buon trattamento da fare anche a casa.

Ma, una volta partiti, è bene non farsi trovare impreparati: esistono degli spray che proteggono il capello, esattamente come fa una crema solare, con spf. Ed è importante utilizzare, dopo aver sottoposto i capelli ad uno stress esterno, prodotti ricostituenti ed idratanti, per le punte. Vi consigliamo balsami a base di cheratina, maschere a base di vitamine e proteine, oppure oli vegetali, ricchi di vitamina E, come l’olio di ricino. Ma anche olio di cocco, mandorle dolci e semi di lino sono utili per andare ad idratare notevolmente le punte distrutte e secche.

Ma, per unire l’utile al dilettevole, potete “osare” con un look che copra i vostri capelli e vi faccia apparire glamour e alla moda. Sono tantissimi i capelli da abbinare ai vostri look estivi, per proteggerli dall’usura di sole e salsedine. Ma anche per proteggere la vostra salute dal “colpo di sole”. Ma ci sono anche tantissimi foulard, per dei look davvero divertenti. Potete utilizzarli come fasce, da legare in testa e farli sembrare dei cerchietti. Potete anche attorcigliarli a mo’ di turbante, per uno stile più alternativo da spiaggia. O potete ricoprirvi la testa, come solo Audrey Hepburn poteva fare e apparire come delle femme fatale.

Back to top button