CinemaPrimo piano

Oscar 2023 candidature: c’è anche l’Italia con Alice Rohrwacher. Testa a testa tra “Avatar” e “The Fabelmans”

Dopo i pronostici fioccati negli ultimi giorni, ecco finalmente svelate le attesissime cinquine in lizza per la statua d'oro

L’attesa è finalmente terminata: oggi martedì 24 gennaio sono state rivelate le nomination dei Premi Oscar 2023. L’annuncio delle attesissime cinquine arriva a una settimana di distanza dalla chiusura delle votazioni, che ha registrato un’affluenza da record.

La corsa ai Premi Oscar 2023 è ormai conclusa: sono infatti state svelate oggi 24 gennaio le nomination della 95° edizione dell’Academy Awards. La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 12 marzo 2023 nella storica location, il Dolby Theatre di Los Angeles, e sarà condotta da Jimmy Kimmel.

Svelate le nomination degli Oscar 2023
Oscar 2023, rivelate le nomination: (da sinistra) Avatar – La via dell’acqua (ANSA/UFFICIO STAMPA); Austin Butler in Elvis (screenshot trailer); Ana de Armas è Marilyn Monroe in Blonde (web source); Steven Spielberg alla regia per The Fabelmans (EPA/CAROLINE BREHMAN) – VelvetMag

A rivelare le attesissime candidature sono stati Allison Williams (Scappa – Get Out, M3GAN) e il Premio Oscar Riz Ahmed (Sound of Metal). Di seguito, dunque, scopriamo le candidature per quella che si appresta come un’edizione ricca di colpi di scena. Come ha annunciato il CEO dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, quest’anno si è fatta registrata un’affluenza da record, con una stima di oltre 9500 membri provenienti da 80 Paesi.

Non deludono Steven Spielberg con The Fabelmans e James Cameron per Avatar – La via dell’acqua, sebbene l’assenza di quest’ultimo nella categoria per la Miglior Regia sorprenda. Tra i progetti con più nomination, inoltre, spicca il Multiverso di Everything Everywhere All at Once, che arriva a quota 11 candidature. A proposito di Multiverso, spicca anche la Marvel che con il suo Black Panther: Wakanda Forever spiazza con 5 nomination. Spazio anche per l’Italia, grazie ad Alice Rohrwacher, in lizza con il cortometraggio Le Pupille co-prodotto dal Premio Oscar Alfonso Cuaron.

Oscar 2023, la lista dei nominati

MIGLIOR FILM

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar – La via dell’acqua
  • Gli spiriti dell’isola
  • Elvis
  • Everything Everywhere All at Once
  • The Fabelmans
  • Top Gun: Maverick
  • Tár
  • Triangle of Sadness
  • Women Talking

MIGLIOR REGISTA

  • Martin McDonaugh, Gli spiriti dell’isola
  • Daniel Kwan, Daniel Scheinert per Evertything Everywhere All at Once
  • Steven Spielberg, The Fabelmans
  • Ruben Ostlund, Triangle of Sadness
  • Todd Field, Tár

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

  • Austin Butler, per Elvis
  • Colin Farrel per Gli spiriti dell’isola
  • Brendan Fraser per The Whale
  • Paul Mescal per Aftersun
  • Bill Nighy per Living

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

  • Cate Blanchett per Tár
  • Ana de Armas per Blonde
  • Andrea Riseborough per To Leslie
  • Michelle Williams per The Fabelmans
  • Michelle Yeoh per Everything Everywhere All at Once

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Brendan Gleeson per Gli spiriti dell’Isola
  • Judd Hirsch The Fabelmans
  • Bryan Tyree Henry per Causeway
  • Barry Keoghan per Gli spiriti dell’isola
  • Ke Huy Quan per Everything Everrywhere All at Once

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Angela Bassett per Black Panther: Wakanda Forever
  • Hong Chau per The Whale
  • Kerry Condon per Gli spiriti dell’isola
  • Jamie Lee Curtis Everything Everywhere All at Once
  • Stephanie Hsu per Everything Everywher All at Once

Le candidature

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • Gli spiriti dell’isola
  • Everything Everywhere All at Once
  • The Fabelmans
  • Triangle of Sadness
  • Tár

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Glass Onion: A knives out mistery
  • Living
  • Top Gun: Maverick
  • Women Talkin

MIGLIORE FILM STRANIERO

  • Eo
  • Close
  • The Quiet Girl
  • Argentina, 1985
  • Niente di nuovo sul fronte occidentale

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

  • Guillermo del Toro’ Pinocchio
  • Marcel The Shell with Shoes On
  • Il gatto con gli stivali: L’ultimo desiderio
  • The Sea Beast
  • Turning Red
Oscar 2023 candidati: i nomi
I nomi in lizza ai Premi Oscar 2023: (da sinistra) Ana de Armas per Blonde (Credits: Teresa Comberiati); Austin Butler per Elvis (EPA/CAROLINE BREHMAN); Cate Blanchett per Tár (credits: Teresa Comberiati) – VelvetMag

Oscar 2023, premi tecnici

MIGLIOR MONTAGGIO

  • Gli spiriti dell’isola
  • Elvis
  • Everything Everywhere All at Once
  • Tar
  • Top Gun: Maverick

MIGLIORE SCENOGRAFIA

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar – La via dell’acqua
  • Babylon
  • Elvis
  • The Fabelmans

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Tar
  • Empire of Light
  • Elvis
  • Bardo, False Chronicle of a Handful of Truths

MIGLIORI COSTUMI

  • Babylon
  • Black Panther: Wakanda Forever
  • Elvis
  • Everything
  • La signora Harris va a Parigi

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • The Batman
  • Elvis
  • The Whale
  • Black Panther: Wakanda Forever

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar – La via dell’acqua
  • The Batman
  • Black Panther: Wakanda Forever
  • Top Gun: Maverick

MIGLIOR SONORO

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • The Batman
  • Elvis
  • Avatar – La via dell’acqua
  • Top Gun: Maverick

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Babylon
  • Gli spiriti dell’isola
  • Everything Everywhere All at Once
  • The Fabelmans

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

  • Applause (Diane Warren) da Tell It Like a Woman
  • Hold My Hand (Lady Gaga) da Top Gun Maverick
  • Lift Me Up (musica di Rihanna, Ryan Coogler e Ludwig Goransson, testo di Tems e Ryan Coogler) per Black Panther: Wakanda Forever
  • Naatu Naatu (musica di M.M. Keeravaani e testo di Chandrabose) da RRR
  • This Is Life (musica di Ryan Lott, David Byrne e Mitski e testo di Ryan Lott e David Byrne) da Everything Everywhere All at Once

Le altre categorie

MIGLIORE DOCUMENTARIO

  • All the Breathes
  • All the Beauty and the Bloodshed
  • Fire of Love
  • A House Made of Splinters
  • Navalny

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

  • The Elephant Whisperers
  • Haulout
  • How Do You Measure a Year?
  • The Martha Mitchell Effect
  • Stranger at the Gate

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • An Irish Goodbye
  • Ivalu
  • Le Pupille
  • Night Ride
  • The Red Suitcase

MIGLIORE CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE

  • The Boy, The Mole, The Fox, and the Horse
  • My Year of Dicks
  • Ice Merchants
  • The Flying Sailor
  • An Ostrich Told Me The World Is Fake and I Think I Believe It

OSCAR ONORARIO: Euzhan Palcy, Diane Warren e Peter Weir

PREMIO UMANITARIO JEAN HEARSHOLT: Michael J. Fox

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button