CinemaPrimo piano

Una gran voglia di vivere, Fabio Volo e Vittoria Puccini debuttano su Prime Video: ecco il poster

La commedia di Michela Andreozzi vanterà nel proprio cast anche la presenza di Rocío Muñoz Morales tra gli altri

Una gran voglia di vivere, il nuovo film diretto da Michela Andreozzi, approderà in anteprima su Prime Video. La commedia vedrà come protagonisti Fabio Volo, che ha co-scritto la sceneggiatura, e Vittoria Puccini, insieme a un cast ricco di volti noti. Ecco cosa aspettarsi e quando sarà rilasciata.

Liberamente tratto dall’omonimo romanzo, edito in Italia da Mondadori Libri S.p.A., Una gran voglia di vivere è stato scritto da Fabio Volo, che ne è anche protagonista insieme a Vittoria Puccini. Al centro della storia una coppia, quella formata da Anna e Marco, apparentemente arrivata al capolinea. I due decideranno di intraprende un viaggio con il figlio Tommaso. Lo scopo è quello di provare un ultimo tentativo di riavvicinamento. La sceneggiatura è firmata dalla stessa Andreozzi insieme a Volo e a Filippo Bologna (premio David di Donatello per Perfetti sconosciuti). Nel cast Paola Tiziana Cruciani, Rocío Muñoz Morales, Corrado Nuzzo e il giovanissimo Ludovico Nava.

Fabio Volo e Vittoria Puccini in una foto di scena di "Una gran voglia di vivere" (Courtesy Press Office) - VelvetMag
Fabio Volo e Vittoria Puccini in una foto di scena di “Una gran voglia di vivere” (Courtesy Press Office) – VelvetMag

Proprio oggi è stato rilasciato il poster ufficiale della commedia, che ne ha annunciato la data di rilascio. Il film, già annunciato nei precedenti mesi, approderà in esclusiva in streaming su Amazon Prime Video, che nell’ultimo periodo ha spinto l’accelerazione sulle produzioni originali. In base a quanto trapelato, Una gran voglia di vivere sarà disponibile dal 5 febbraio prossimo.

Una gran voglia di vivere arriva su Prime Video: trama della commedia con Vittoria Puccini e Fabio Volo

Girato tra l’Italia e la Norvegia, Una gran voglia di vivere è prodotto da Isabella Cocuzza e Arturo Paglia per Paco Cinematografica, in collaborazione con Prime Video e RTI. L’opera consolida la collaborazione tra la regista e Paco Cinematografica, che ha prodotto anche i suoi tre film precedenti (Nove lune e mezza, Brave ragazze e Genitori vs influencer). Una gran voglia di vivere è realizzato con il sostegno della Regione Lazio fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo. Di seguito, la sinossi ufficiale della pellicola.

Il poster ufficiale di "Una gran voglia di vivere" (sx); Fabio Volo e Rocío Muñoz Morales in una foto di scena (dx), (Courtesy Press Office) - VelvetMag
Il poster ufficiale di “Una gran voglia di vivere” (sx); Fabio Volo e Rocío Muñoz Morales in una foto di scena (dx), (Courtesy Press Office) – VelvetMag

Milano, giorni nostri. Marco, ingegnere, e Anna, architetta, dopo un colpo di fulmine in piena regola, anni di convivenza serena e la nascita del figlio Tommaso, sono in crisi. Eppure, il loro sembrava un amore in grado di mantenere le promesse: coetanei, belli e sani. Ma non è bastato. Quando Anna, che ha messo da parte le sue ambizioni per occuparsi del figlio, propone a Marco un trasferimento a Ibiza per ricominciare insieme un nuovo capitolo della loro vita, il marito rifiuta. Ma quando a Marco viene proposto un trasferimento di lavoro ad Amsterdam, lui inizia a pensarci.

Intanto, Anna vorrebbe separarsi, Marco no, ma dal momento che hanno promesso a Tommaso un viaggio nella terra dei Vichinghi, decidono comunque di partire in camper per la Norvegia. Riuscirà Marco a riconquistare sua moglie di cui è ancora innamorato? Durante un magico e indimenticabile giro per le terre dei fiordi, recupereranno in modo naturale ed insperato il loro rapporto. Fino al momento in cui Anna scoprirà che Marco le ha tenuto nascosta la proposta di lavoro ad Amsterdam…

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button