Primo pianoTV

“La porta rossa 3” anticipazioni episodi 3 e 4: scelta sofferta per Vanessa su Cagliostro

La serie di Rai Due prosegue con un nuovo appuntamento: ecco cosa accadrà mercoledì 18 gennaio

Continua la messa in onda de La porta rossa 3, in prima serata mercoledì 18 gennaio su Rai Due: ecco cosa accadrà nei nuovi episodi. La storia di Leonardo Cagliostro procede all’insegna del mistero e dei colpi di scena, con diverse novità in arrivo: ecco le anticipazioni degli episodi terzo e quarto.

Lo scorso mercoledì 11 gennaio, La porta rossa 3 ha fatto il suo debutto in prima serata su Rai Due con i primi due episodi della stagione conclusiva. La serie è ripartita con cifre non esattamente eclatanti, totalizzando poco più di un milione e mezzo di telespettatori, pari all’8% di share. C’è però da sottolineare che lo show è tornato con i nuovi episodio a distanza di 4 anni dalla stagione precedente, senza una massiccia promozione e senza alcuna replica alle spalle.

Valentina Romani è Vanessa Rosic nel secondo episodio de "La porta rossa 3" (screenshot RaiPlay) - VelvetMag
Valentina Romani è Vanessa Rosic nel secondo episodio de “La porta rossa 3” (screenshot RaiPlay) – VelvetMag

La nuova stagione, che chiuderà definitivamente la serie, è costituita da 8 episodi, a fronte dei 12 dei due capitoli precedenti. Lo show andrà in onda dall’11 gennaio al 1° febbraio, alle ore 21.20 su Rai Due. Dopo essere stato trattenuto da Vanessa Rosic (Valentina Romani) nel mondo dei vivi, Leonardo Cagliostro (Lino Guanciale) si ritroverà nuovamente ad aver bisogno della medium, dopo la tragica – e improvvisa – morte della madre di lei. Ecco dunque cosa accadrà negli episodi terzo e quarto, in onda mercoledì 18 gennaio.

La porta rossa 3, ecco cosa accadrà nei prossimi episodi in onda mercoledì 18 gennaio: Vanessa alle strette

Nel corso del precedente appuntamento de La porta rossa 3, un misterioso blackout nella città di Trieste ha mandato in subbuglio gli equilibri dei protagonisti. A causa di ciò e di una strana email ricevuta la sera precedente, in merito alla morte di Eleonora Pavesi, infatti, Anna Mayer (Gabriella Pession) ha dovuto rimandare il trasferimento a Siena. Nel frattempo, una nuova premonizione spinge Leonardo Cagliostro a riavvicinarsi nuovamente a Vanessa, dopo il loro allontanamento.

Il terzo episodio della serie riprenderà laddove la narrazione si era interrotta. Cagliostro vuole confessare a Vanessa il contenuto della sua nuova premonizione, ma stenterà per la paura. Nel frattempo, Diego Paoletto (Gaetano Bruno) si troverà ad interrogare Andrea, un blackblocker fermato dalla polizia per via degli eventi che hanno avuto luogo nella serata del blackout. Il ragazzo, dal canto suo, confesserà al poliziotto che sia lui che altri ragazzi sarebbero stati arruolati per fomentare quel caos che ha tenuto sotto scacco la città. Paoletto, tuttavia, sembra aver riconosciuto il ragazzo: di chi si tratta in realtà?

Lino Guanciale è Leonardo Cagliostro nel secondo episodio de "La porta rossa 3" (screenshot RaiPlay) - VelvetMag
Lino Guanciale è Leonardo Cagliostro nel secondo episodio de “La porta rossa 3” (screenshot RaiPlay) – VelvetMag

La porta rossa 3 proseguirà con il quarto episodio, in onda mercoledì 19 gennaio. Anna Mayer è decisa a voler scoprire la verità sulla morte di Eleonora Pavesi. Seguendo diverse piste, la vedova Cagliostro indagherà sul Centro Studi e, in particolare, sul professor Braida, che sembra avere un atteggiamento ambiguo. Nel frattempo, per via del custode Luka Levani, Vanessa dovrà compiere una scelta difficile: salvare il Centro Studi e, di conseguenza, la comunità a cui ha scelto di appartenere, tradendo l’ex commissario Cagliostro? Oppure, preservare il legame con il suo spirito guida, tradendo il Centro Studi?

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button