Primo pianoRoyal Life

Harry svelta i litigi di William e Carlo per Camilla

La biografia del duca di Sussex ha rivelato nei dettagli i rapporti nella Famiglia Reale

Il principe Harry ha svelato molti retroscena inediti nella sua autobiografia intitolata Spare. Non ha risparmiato nulla, neppure i dettagli che riguardano le presunte liti tra il principe William e il padre Carlo per Camilla. Oggi il re e la regina consorte sono una coppia che ha guadagnato largamente l’approvazione del pubblico, ma in passato non era così e l’opposizione era anche interna alla stessa Famiglia Reale.

Come è emerso dai primi estratti del libro pubblicati in anteprima la scorsa settimana, Harry e William avrebbero implorato il padre di non risposarsi dopo la morte della madre, la principessa Diana. Dopo la pubblicazione integrale del volume, apparso in libreria questo martedì, è stato possibile leggere la versione integrale della storia.

Biografia di Harry
Ansa

Nel capitolo dedicato alla questione, il duca di Sussex ammette di essersi chiesto se Camilla Parker Bowles un giorno sarebbe diventata la loro “cattiva matrigna“. Parole forti che sono apparse come un attacco diretto all’attuale regina consorte. Gli esperti royals indicano che proprio le pagine dedicate a Camilla abbiano scatenato le furie di re Carlo, che non sarebbe più disposto come prima a riappacificarsi con il figlio. Il principe Harry ha scritto che inizialmente lui e il fratello William erano sospettosi nei confronti di Camilla, ma ha affermato che erano disposti a perdonarla nei “loro cuori” se avesse reso felice Carlo. Tuttavia i due fratelli un tempo erano uniti dal desiderio di non vedere un’altra donna al posto di loro madre, Lady Diana.

Harry racconta il litigio tra William e Carlo hanno per il matrimonio con Camilla

Come si legge in Spare, il principe Harry ed il principe William avrebbero promesso all’allora principe Carlo di accogliere la donna in famiglia, chiedendo in cambio di non sposarla. Nella biografia si legge che i fratelli “pregarono” Carlo di non sposare Camilla, ma egli non avrebbe risposto. Come è noto, ad oggi i due sono felicemente sposati. Essendo entrambi divorziati, hanno scelto di unirsi con rito civile alla Windsor Guildhall nell’aprile 2005. Il duca di Sussex racconta quali sono stati i suoi sentimenti nel giorno delle nozze della coppia. Si legge: “Quando finalmente il matrimonio ha avuto luogo – senza la nonna, che ha scelto di non partecipare – è stato quasi catartico per tutti. Anche per me. In piedi vicino all’altare per lo più tenevo la testa china, gli occhi sul pavimento, proprio come avevo fatto durante il funerale della mamma, ma lanciavo parecchie lunghe sbirciate allo sposo e alla sposa e ogni volta pensavo: buon per te. Però, anche: Arrivederci“.

Harry racconta le liti in famiglia
Ansa

Harry ha continuato spiegando che pensava che lui e suo fratello avrebbero visto meno il padre dopo le nozze. Ha insistito sul fatto che voleva che gli sposi fossero “felici“. A proposito di questo ha inferto un’ulteriore stoccata a Camilla scrivendo: “Forse sarebbe stata meno pericolosa se fosse stata felice?”. Il principe Harry non ha parlato della reazione del principe William dopo le nozze, ma ha affermato che dapprima il fratello ha avuto la reazione più esagerata. D’altronde anche in passato il biografo Robert Lacey aveva parlato di “litigi sconvolgenti” tra l’attuale monarca e il figlio maggiore. Anche il principe di Galles secondo quanto riportano i tabloid britannici si sentirebbe ferito per le affermazioni del fratello.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button