Primo pianoTV

Fosca Innocenti 2, anticipazioni prima puntata: torna un vecchio amore di Fosca

La storia tra Cosimo e la protagonista è già in crisi? Ecco cosa accadrà al debutto della nuova stagione

Fosca Innocenti 2 sta per fare il suo debutto in prima serata su Canale 5: ecco cosa accadrà nella prima puntata in arrivo. La serie con Vanessa Incontrada e Francesco Arca sta per tornare con gli episodi della nuova stagione, in onda a partire da venerdì 13 gennaio.

Nuove intrighi e colpi di scena attendono i telespettatori con il debutto di Fosca Innocenti 2. La serie vedrà nuovamente Vanessa Incontrada indossare i panni del vicequestore di Arezzo che dà il titolo allo show. Al suo fianco, l’immancabile Cosimo (Francesco Arca), il suo inseparabile migliore amico. Nel finale della prima stagione, i due sono riusciti finalmente a rivelare i reciproci sentimenti l’uno verso l’altra, intraprendendo una relazione. Ciononostante, la loro storia potrebbe entrare in crisi già a partire dalla prima puntata della nuova stagione.

Vanessa Incontrada nei panni di Fosca Innocenti in una scena della prima stagione di "Fosca Innocenti" (screenshot Mediaset Infinity) - VelvetMag
Vanessa Incontrada nei panni di Fosca Innocenti in una scena della prima stagione di “Fosca Innocenti” (screenshot Mediaset Infinity) – VelvetMag

Sin dal suo esordio, la serie, andata in onda dall’11 febbraio al 4 marzo 2022, ha conquistato il pubblico, chiudendo con quasi 3.4 milioni di telespettatori nel corso della prima stagione, pari al 16,5% di share. Quasi immediato, dunque, è stato il rinnovo per un altro capitolo, che ora è pronto a fare sul debutto in prima serata su Canale 5. Ecco dunque cosa dovremo aspettarci.

Fosca Innocenti 2, una vecchia conoscenza mette in crisi Fosca: trama della prima puntata del 13 gennaio

Il prossimo venerdì 13 gennaio andrà in onda la prima della quattro nuove puntate di Fosca Innocenti 2, durante la quale la vicequestore di Arezzo sarà impegnata in nuovi casi. Come al solito, il suo fiuto si rivelerà essenziale nella risoluzione delle sue indagini, che si alterneranno di puntata in puntata. Ampio spazio avrà anche la vita sentimentale della protagonista, soprattutto dopo il lieto fine della prima stagione. Avevamo infatti lasciato Fosca felice tra le braccia di Cosimo, ma la situazione potrebbe ben presto cambiare. Nel corso dell’appuntamento previsto in onda per venerdì 13 gennaio, infatti, la poliziotta si troverà ad indagare sulla strana morte di una ragazza, che si sarebbe tolta la vita prima del matrimonio. La Innocenti, però, non si fermerà alle apparenze e andrà più a fondo, portando alla luce il drammatico passato della vittima.

Vanessa Incontrada e Francesco Arca sono Fosca Innocenti e Cosimo in una scena della prima stagione di "Fosca Innocenti" (screenshot Mediaset Infinity) - VelvetMag
Vanessa Incontrada e Francesco Arca sono Fosca Innocenti e Cosimo in una scena della prima stagione di “Fosca Innocenti” (screenshot Mediaset Infinity) – VelvetMag

Mentre dovrà indagare sul drammatico caso, che fin da subito rivelerà alcune incongruenze, Fosca si troverà affrontare alcuni problemi con Cosimo. Il rapporto con l’uomo inizierà a mostrare le prime crepe, soprattutto a seguito del ritorno ad Arezzo di una vecchia conoscenza della protagonista. Si tratta di Lapo, interpretato da Giovanni Scifoni, con il quale la vicequestore ha vissuto in passato un’importante storia d’amore. Insomma, il passato tornerà a tormentare la protagonista sin dalla prima puntata, che si aprirà all’insegna delle novità. Oltre ai nomi già citati, ad impreziosire le storie di Fosca Innocenti 2 troveremo anche Desirée Noferini, Cecilia Dazzi, Rosa Lulli, Giorgia Trasselli, Francesco Leone, Claudio Bigagli, Irene Ferri e Maria Malandrucco. L’appuntamento, dunque, è fissato per venerdì 13 gennaio e le puntate saranno anche recuperabili in streaming su Mediaset Infinity.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button