Primo pianoTV

Buffy l’ammazzavampiri, perché Sarah Michelle Gellar non sarà nel reboot

L'attrice ha interpretato Buffy Summers nella serie televisiva andata in onda verso la fine degli Anni '90 rendendola un cult

Tempo addietro Sarah Michelle Gellar ha interpretato la prescelta in Buffy l’ammazzavampiri, una serie TV amatissima ancora oggi e che potrebbe ottenere presto un reboot. Ecco cosa ne pensa l’attrice protagonista.

Gli appassionati di serie TV Anni ’90 non dimenticano facilmente, soprattutto se parliamo di Buffy l’ammazzavampiri. Serie televisiva fantasy tra le più acclamate, ha portato gloria ad una trama che aveva già tentato la sua fortuna con un film mai decollato del tutto. Con Sarah Michelle Gellar nelle vesti della determinata cacciatrice di vampiri, Buffy Summers ha conquistato un posto d’onore nella cultura popolare.

Buffy l’ammazzavampiri reboot
Sarah Michelle Gellar. Crediti: Ansa – VelvetMag

Andata in onda dal 1997 al 2003, la serie televisiva scritta da Joss Whedon ha delineato una trama avvincente durata sette stagioni. Nell’era dei reboot e remake di ogni sorta, i fan hanno chiesto più volte a chi di dovere di riportare Buffy in TV, possibilmente con un reboot o addirittura un revival. La differenza in questo caso è preziosa. Qualora si parlasse di revival, tutto il cast originale o parte di esso dovrebbe tornare per un seguito com’è accaduto per Sex and the City e And Just Like That. Ad oggi un revival di Buffy l’ammazzavampiri sarebbe difficile da realizzare. Così come un reboot, a detta di Sarah Michelle Gellar. L’attrice ha precisato perché non è d’accordo all’idea di riportare la sua Buffy in TV.

Buffy l’ammazzavampiri, Sarah Michelle Gellar non è favorevole al reboot

Tempo addietro, Sarah Michelle Gellar ha raccontato la storia della Prescelta, colei che con abilità e determinazione ha protetto gli esseri umani dalla minaccia dei vampiri, nonostante abbia ceduto all’amore innamorandosi di uno di loro. Di reboot se n’è parlato a lungo negli ultimi anni e c’è stato un momento in cui il progetto è parso decollare, per poi finire nuovamente sotto uno strato di polvere. L’interesse a riportare in vita Buffy c’è, ma a detta di Sarah Michelle Gellar un reboot non è esattamente necessario. O meglio, secondo suo modesto parere i tempi in cui impugnava un paletto di legno sono finiti. L’attrice ha ribadito di non essere interessata a riprendere il ruolo dell’ammazzavampiri. Come riporta CBR, ha dichiarato: “Sono molto orgogliosa dello show che abbiamo creato e non ha bisogno di essere rifatto. Ormai è concluso“.

Buffy l’ammazzavampiri reboot
Buffy l’ammazzavampiri – VelvetMag

L’attrice non è favorevole ad un suo ulteriore coinvolgimento, ma non si schiera completamente contro l’idea di un reboot, considerando com’è finita la serie originale. A detta di Sarah Michelle Gellar: “Sono d’accordo con l’idea che la storia continui soprattutto sfruttando il concetto di emancipazione femminile. La fine dello show ha fatto in modo che tutto fosse impostato perfettamente affinché qualcun altro prendesse il suo posto“. Riassumendo: l’attrice non tornerebbe ad interpretare Buffy, ma è favorevole ad una nuova serie TV con una nuova cacciatrice.

In principio il progetto ha ottenuto l’ok, ma il produttore esecutivo Gail Berman ha raccontato al podcast Top 5 di The Hollywood Reporter che attualmente è in pausa. Intanto il pubblico continua ad essere fortemente diviso: c’è chi vorrebbe una nuova serie TV su Buffy e chi invece crede che l’ammazzavampiri sia soltanto Sarah Michelle Gellar. Come andrà?

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button