Primo pianoStorie e Personaggi

Jeremy Renner incidente sulla neve per la star Marvel: in condizioni critiche, come sta

Il celebre Occhio di Falco del Marvel Cinematic Universe è finito in ospedale: cosa è successo

Brutto incidente sulla neve per Jeremy Renner, il noto Occhio di Falco (Hawkeye) della Marvel: ecco cosa è accaduto alla star statunitense. L’interprete due volte candidato al Premio Oscar è finito in ospedale, stando a quanto riportato dal suo agente: come sta ora.

Attimi di apprensione per Jeremy Renner, noto al grande pubblico per essere il volto di Occhio di Falco (Hawkeye), ruolo che ha portato sul grande schermo dal 2011 e nell’omonima miniserie televisiva. La star statunitense ha difatti avuto un incidente mentre era intento a spalare la neve. A riportare la notizia ci ha pensato l’agente dell’attore, che ha aggiunto in merito alle sue condizioni: “La sua famiglia è con lui e sta ricevendo cure eccellenti“.

Jeremy Renner è Hawkeye nell'omonima serie Marvel (Ph. ANSA) - VelvetMag
HAWKEYE (Ph. ANSA)

Due volte candidato al Premio Oscar, Jeremy Renner era intento a rimuovere la neve, dopo la bufera che nelle ultime settimane ha travolto gli Stati Uniti. La pericolosa tempesta ha causato la morte di oltre 50 persone, 28 delle quali solo nello Stato di New York, e centinaia di feriti, tra cui la star del Marvel Cinematic Universe. Proprio l’attore, di recente, è stata una delle voci più attive sui social, in merito alle preoccupanti condizioni metereologiche che hanno travolto gli USA, tant’è che lo scorso 13 dicembre aveva riportato attraverso un tweet lo scatto di un’automobile travolta dalla neve, affermando: “La nevicata del lago Tahoe non è uno scherzo.”

Come sta Jeremy Renner dopo l’incidente: le condizioni dell’attore

Proprio nei pressi del lago Tahoe, vicino al monte Rose-Ski Tahoe situato sulla catena montuosa del Sierra Nevada, Jeremy Renner si trovava in compagnia della sua famiglia. Il celebre Occhio di Falco del grande – e piccolo – schermo era intento a spalare la neve dal ranch di sua proprietà. In base a quanto riferito da un portavoce, l’attore sarebbe stato a bordo di uno spazzaneve, sebbene la dinamica dell’incidente non sia stata ancora chiarita del tutto. Sempre una fonte ha riportato, in merito alla salute dell’attore, che le sue “condizioni sono critiche ma stabili“. Ad ora, come già precisato, l’interprete 51enne starebbe ricevendo “cure eccellenti”, dopo che si è reso necessario il ricovero per via dell’infausto incidente.

Jeremy Renner è Occhio di Falco (Hawkeye) nell'omonima serie Marvel (Ph. ANSA) - VelvetMag
HAWKEYE (Ph. ANSA)

Noto al grande pubblico principalmente per il ruolo di Occhi di Falco, che ha ricoperto per la prima volta in Thor di Kenneth Branagh (2011) in un cameo non accreditato, Jeremy Renner vanta una lunga carriera, sia su grande che piccolo schermo. Da lì, è apparso nei film dedicati agli Avengers, fino ad essere “promosso” a protagonista di una serie interamente incentrata su di lui.

Ha ricevuto, inoltre, due nomination al Premio Oscar: una come miglior attore protagonista per The Hurt Locker, Oscar alla regia per Kathryn Bigelow, divenuta la prima donna in assoluto a ricevere l’ambita statuetta alla regia; un’altra come miglior attore non protagonista per The Town, di Ben Affleck. Inoltre, prima ancora dell’acclamata – e discussa – serie diretta da Ryan Murphy, Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer, anche lui ha rivestito i panni del noto serial killer per il grande schermo in Dahmer – Il cannibale di Milwaukee, diretto da David Jacobson.

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button