Primo pianoRoyal Life

Il Natale di Camilla salvato dal piccolo di William e Kate

La regina sarebbe apparsa in notevole disagio nella sua prima uscita natalizia da regina consorte

Come regina consorte, Camilla Parker Bowles era presente con Carlo III per questo Natale a Sandringham. Secondo un esperto, però, la neo-regina ha mostrato evidenti segni di stress mentre passeggiava fuori dalla chiesa la mattina di Natale. Fortunatamente, ha potuto contare sul figlio più piccolo di William e Kate per ritrovare il sorriso.

Indubbiamente il Natale 2022 è stato molto speciale per la Famiglia Reale britannica. Dopo due anni interrotti dalla pandemia da Covid-19, i Windsor hanno finalmente potuto riprendere la tradizione di celebrare le feste nella residenza di Sandringham. D’altra parte, però, questo è il primo Natale senza la regina Elisabetta, morta l’8 settembre 2022 nel suo amato castello di Balmoral.

Camilla
Ansa

In qualità di nuovo sovrano, re Carlo III ha fatto tutto il possibile perché il grande ricongiungimento familiare fosse all’altezza di sua madre. Ha inaugurato la sua nuova tradizione dei discorsi di Natale, parlando dalla Cappella di San Giorgio a Windsor, dove riposa la Regina. Per il 25 dicembre, inoltre, ha riunito tutta la Famiglia Reale nella chiesa di Santa Maria Maddalena per la tradizionale messa prima di pranzare tutti insieme. Ma come ha vissuto tutto ciò Camilla?

Camilla e le difficoltà nel suo primo Natale da regina consorte

La passeggiata della Famiglia Reale nel giorno di Natale è avvenuta in un momento particolare, a qualche giorno di distanza dalla pubblicazione del documentario di Harry e Meghan Markle. Tra i membri della famiglia nessuno ha mancato di notare il principe Louis, che è sicuramente la star della famiglia reale. Secondo un esperto il terzogenito del principe William e di Kate Middleton avrebbe aiutato Camilla Parker Bowles a rilassarsi durante l’evento. Con la sua spensieratezza il piccolo di casa ha coinvolto anche la regina consorte, visibilmente tesa per la sua presenza in pubblico. Come ha sottolineato l’esperta di linguaggio del corpo Judi James in una sua intervista al Mirror, la regina consorte “è spesso in uno stato di tensione o nervosismo in pubblico“. Non è stato diverso la mattina di Natale. A passeggiare in prima fila al fianco di re Carlo, infatti, la regina consorte sembrava molto nervosa.

Camilla a Natale
Ansa

Gli esperti hanno notato che Carlo III sembrava di buon umore, mentre chiacchierava e rideva con i membri del clero e del pubblico. Dietro di lui, invece Camilla sembrava cercare con lo sguardo dei punti di riferimento. I suoi occhi guizzavano da una parte all’altra mentre cercava di farsi spazio accanto a suo marito. L’esperta ha dichiarato: “Riflette la tensione interiore o l’imbarazzo. E il modo in cui Louis si è allontanato dai suoi genitori per raggiungerla e chiacchierare con lei suggerisce che ci teneva a tirarla su di morale e aiutarla a rilassarsi“. Stando alla riflessione dell’esperta di linguaggio del corpo, Camilla chiedeva aiuto con piccoli movimenti del viso. Con grande naturalezza il principe Louis avrebbe compreso l’imbarazzo della regina e sarebbe corso verso di lei per tirarla su di morale. Secondo quello che ha raccontato in passato il principe William, i suoi tre figli non chiamano Camilla “nonna”, in rispetto del ricordo di Lady Diana. Nonostante ciò, però, la Parker Bowles ha un bellissimo rapporto con i tre bimbi.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button