Primo pianoRoyal Life

Meghan Markle parla dei suoi pensieri suicidi

Dichiarazioni forti sulla vita a Palazzo che scuotono l'opinione pubblica a pochi giorni dal documentario

Nella serata del 6 dicembre il principe Harry e la moglie Meghan Markle hanno ricevuto un premio ai Ripple of Hope Award. Il riconoscimento è arrivato per il loro lavoro sulla giustizia razziale e sulla salute mentale. Durante la serata, però, i Sussex si sono lasciati andare ad affermazioni forti sulla loro vita all’interno della Famiglia Reale inglese. Dichiarazioni che non lasciano presagire nulla di buono neppure in relazione all’uscita del prossimo documentario, che andrà in onda su Netflix il prossimo 8 dicembre.

Durante la serata di gala, che si è tenuto a New York City, la duchessa di Sussex in particolare ha parlato delle sue difficoltà nell’affrontare i pensieri suicidi mentre era un membro attivo della Royal Family. L’ex attrice di Suits ha anche affermato che non è stato semplice ammettere le proprie difficoltà con il marito. Sedendosi proprio al suo fianco, Meghan ha affermato di aver parlato per la prima volta pubblicamente delle sue lotte l’anno scorso perché non “voleva che nessuno si sentisse solo“.

Meghan Markle
Ansa – Meghan Markle

Non è comunque la prima volta in cui si fa cenno ai pensieri suicidi di Meghan Markle. Circa un anno fa, in una chiacchierata sincera nella serie per Apple TV+ The Me You Can’t See, il principe Harry ha detto a Oprah Winfrey che sua moglie aveva dichiarato difficoltà di questo tipo. Gli eventi risalirebbero al tempo della sua prima gravidanza, poco prima della nascita del figlio Archie. La duchessa di Sussex ha dichiarato che ha desistito perché non voleva causare ulteriore dolore a Harry nella sua vita. Nella intervista, infatti, ha affermato: “La cosa che le ha impedito di farlo è stato sapere quanto sarebbe stato ingiusto nei miei confronti. Dopo tutto quello che era successo a mia madre, mi sarei trovato a perdere un’altra donna nella mia vita, con un bambino dentro di lei…“.

Meghan Markle dichiara il disagio vissuto nella Famiglia Reale

Nel ricevimento che si è tenuto a New York, però, è stata la stessa Meghan Markle a tornare sull’argomento. In un’intervista, il giornalista ha chiesto alla duchessa le motivazioni dietro la sua decisione di descrivere in dettaglio il momento in cui ha considerato di porre fine alla sua vita. I fatti risalgono ai tempi in cui faceva ancora parte della Famiglia Reale, che non ha accolto bene la sua scelta di parlarne. La moglie del principe Harry ha ammesso che “non è stata una decisione facile da prendere, come puoi immaginare“. Alla fine, però, la duchessa di Sussex avrebbe deciso di svelare al mondo intero i propri problemi per far sì che nessuno si sentisse solo.

Meghan Markle lotta al suicidio
Ansa – Meghan Markle

Di fronte alla folla radunata per i Ripple of Hope Awards, dunque, ha ammesso: “Quando si è attraversato qualcosa di difficile, specialmente come è accaduto negli ultimi anni con il lockdown e il Covid, è dovere di tutti, se ci si sente abbastanza coraggiosi, parlare onestamente della propria esperienza“. Motivando il proprio gesto, ha anche aggiunto che non voleva che qualcuno che ha passato le stesse cose si sentisse solo, perché “penso che spesso sia quello che può essere l’ostacolo più grande quando ti senti così, non vedi una via d’uscita“.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button