MusicaPrimo piano

Tiziano Ferro inaugura un nuovo capitolo con “Il mondo è nostro”

L'artista originario di Latina ha debuttato con "La vita splendida" solo qualche settimana fa, ma adesso torna con tutto il nuovo progetto

Tiziano Ferro ha potuto trarre beneficio da questa lunga pandemia durata ben due anni. L’artista, infatti, ne ha approfittato per riflettere su nuovi progetti e ha maturato il pensiero di voler inaugurare un nuovo capitolo della sua vita, ma anche della sua carriera. Da venerdì 11 novembre esce in tutte le piattaforme Il mondo è nostro, il nuovo lavoro discografico del cantante originario di Latina.

Tiziano Ferro arriva a confezionare il suo nuovo album in studio, dopo due lunghi anni di riflessione durante la pandemia, arrivando a un progetto compiuto e maturo. L’evoluzione del cantante continua e questa volta è pronto a inaugurare un nuovo capitolo della sua carriera con Il mondo è nostro, il nuovo disco che sarà disponibile in tutti gli store e in streaming dal prossimo 11 novembre.

Tiziano Ferro
Courtesy of Press Office

Tante novità personali, ma anche professionali hanno riempito gli ultimi due anni della vita di Tiziano Ferro, che finalmente si sente un uomo nuovo ed è pronto a raccontare tutte le sue emozioni nel nuovo progetto discografico. Un disco che affronterà temi differenti e caldi nella società odierna, su cui l’artista di Latina ha ben riflettuto per arrivare a una visione quanto più completa.

Tiziano Ferro si racconta in 13 brani

Il mondo è nostro conterà 13 brani che affronteranno temi differenti, ma saranno legati dal filo comune delle emozioni del cantante, conduttore per tutta la durata dell’album. Da Il passato dei bugiardi, in cui l’artista farà finalmente pace con il suo passato travagliato, fino a celebrare l’amore per la famiglia in La prima festa del papà, che sarà in rotazione radiofonica già dal prossimo 11 novembre insieme all’uscita del nuovo disco. Una lettera scritta a sé stesso circa 20 anni fa, in Quando io ho perso te, oppure il tema della depressione in Addio mio amore. Temi in cui si rispecchia il passato e presente di Tiziano Ferro e tramite i quali vuole forgiare una nuova immagine di sé e della sua musica, completamente rinnovata.

Tiziano Ferro
Courtesy of Press Office

20 anni di carriera e tante collaborazioni

Ne Il mondo è nostro non mancano anche numerose collaborazioni in cui questa volta Tiziano Ferro si mette in gioco nella nuova scena contemporanea, chiamando anche thasup. Presenti anche Ambra Angiolini, l’immortale Sting, Roberto Vecchioni, ma anche Caparezza, per un risultato che lascerà sicuramente sorpreso anche il pubblico ascoltatore. Con il nuovo album, oltre che a inaugurare un nuovo percorso, Tiziano Ferro festeggia anche 20 anni di carriera, ricchi di sfaccettature diverse e che l’hanno portato al processo di maturazione artistica del quale oggi ne continua il compimento.

Tiziano Ferro
Courtesy of Press Office

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button