CinemaPrimo pianoStorie e Personaggi

Dove sarebbe Ryan Reynolds senza la complicità di Blake Lively

Attore irriverente e atteso al cinema con "Deadpool 3", ha raccontato di essersi pentito di "Lanterna Verde": eppure, su quel set, ha conosciuto la donna che ha poi sposato

Non esistono più le coppie hollywoodiane di una volta, oppure sì? Nel caos sentimentale scatenatosi negli ultimi anni, una coppia persiste e regala soddisfazioni: Ryan Reynolds e Blake Lively sono felicissimi e hanno persino svelato qual è la chiave di un matrimonio così sereno.

Ryan Reynolds e sua moglie Blake Lively hanno un particolare rito di compleanno. Ogni anno si scambiano messaggi d’auguri in pubblico che definire buffi è forse troppo riduttivo. Sono una coppia scoppiettante, forse una delle più affiatate degli ultimi anni. Incantano sul red carpet sfoggiando completi d’alta moda, ma anche in uno scatto sfocato, quasi rubato, prontamente sbandierato sui social.

Ryan Reynolds
Crediti: Ansa

In genere, gli auguri di compleanno che riserva a sua moglie sono irriverenti eppure intrisi d’amore. Ryan Reynolds, estremamente comico di natura, ama immortalarla nelle condizioni peggiori e combattere la patina soffocante dei social con una sorta di Instagram Verità. Ed è così che entrambi si mostrano per come sono davvero, dietro e davanti la telecamera: una coppia che, seppur hollywoodiana, non ha dimenticato cosa vuol dire amarsi davvero, senza filtri.

Ryan Reynolds avrebbe fatto a meno di Lanterna Verde, se non fosse stato per sua moglie

La loro storia d’amore non ha esattamente un tocco hollywoodiano. Tempo fa, Ryan Reynolds ha raccontato di essersi assolutamente pentito di aver recitato in Lanterna Verde, ma che avrebbe rifatto tutto da capo soltanto per poter conoscere lei, la madre dei suoi figli. Blake Lively lo ha affiancato sul set all’epoca e insieme hanno creato il loro primo film di supereroi. Oggi Ryan Reynolds è identificato soprattutto come Deadpool, ma c’è stato un tempo in cui ha indossato un costume total green trovando così l’amore.

Ryan Reynolds
Crediti: Ansa

Avrebbe volentieri fatto a meno di quella parentesi cinematografica, se non fosse stato per lei. E, come ha raccontato l’attore, Blake Lively è stato un osso duro da conquistare. Si frequentavano spesso, ma da amici. “Credo sia questo il modo migliore per cominciare una storia: in amicizia“, ha raccontato Reynolds. E quando le ha chiesto di uscire insieme e formalizzare la cosa, ha incassato il rifiuto. L’attrice di Gossip Girl non era esattamente convinta del suo corteggiamento ma, quando ha capito che fosse serio, ha ceduto. E oggi, dopo dieci anni e con il quarto figlio in arrivo, il loro amore è solido come una roccia.

Ryan Reynolds
Crediti: Ansa

La chiave di un matrimonio così felice? L’amicizia prima di ogni cosa. Blake Lively è convinta che suo marito sia anche il suo partner in crime: insieme farebbero di tutto. E, come ha snocciolato a Entertainment Tonight, un altro dettaglio fondamentale è la crescita: individuale, professionale e di coppia. E come dimostrano via social: “Non ci prendiamo mai troppo sul serio“. In occasione dell’ultimo compleanno della sua dolce metà, Ryan Reynolds le ha dedicato una dolcissima dedica: “Non so se sei reale o qualcuno ti ha inventato“. Chissà, forse è apparsa magicamente sul set di Lanterna Verde?

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button