Primo pianoRoyal Life

Lo scivolone di Carlo: incontra il Primo Ministro e mostra cosa prova per lei

Il neo-sovrano avrebbe violato per la prima volta il rigido protocollo da re

Re Carlo sembra essere incorso nel suo primo scivolone di stile infrangendo una regola importante del protocollo reale. L’incidente è avvenuto proprio durante il suo incontro settimanale con il Primo Ministro a Buckingham Palace di mercoledì. Il nuovo sovrano, infatti, avrebbe mostrato quello che prova nei confronti di Liz Truss.

In tutti i suoi 70 anni di regno, la regina Elisabetta non ha mai esternato la propria opinione sui primi ministri. Di certo circolavano voci su simpatie e antipatie della Sovrana, ma nulla pronunciato da lei in pubblico. Re Carlo, invece, pare aver già dimenticato questa regola d’oro, che mantiene il sovrano come garante dell’imparzialità.

Ansa

I media hanno riportato aspre critiche nei confronti di Carlo III dopo il suo incontro con il primo ministro Liz Truss a Buckingham Palace. Proprio nelle immagini video in cui accoglie la Truss all’interno delle stanze del Palazzo si sente che borbotta delle parole che hanno già scatenato la polemica nel Regno Unito. Ma che cosa ha detto?

Re Carlo mostra la propria simpatia per Liz Truss

Mentre accoglieva Liz Truss a Buckingham Palace, re Carlo ha detto a bassa voce:Cara, oh cara. Un saluto vezzeggiativo che rende palesi le sue “simpatie” nei confronti del nuovo Primo Ministro inglese. L’incontro del Re con il Primo Ministro è una tradizione che sancisce anche il primo appuntamento ufficiale dopo l’annuncio della data della sua incoronazione. Ma fin da subito sui social si sono scatenati Tweet di polemica.

Ansa

C’è chi ha criticato la mossa di Carlo e chi ci ha visto una malizia volta a rendere la Truss “uno zimbello”. Secondo altri, invece, il re è semplicemente gioviale e simpatica e avrebbe voluto mostrarsi cordiale nell’accoglienza e “riempire i silenzi”. Voluta o meno che fosse, la battura del re non è piaciuta a molti e i più l’hanno considerata una caduta di stile.

Ansa

Il politico Patrick O’Flynn, ex membro del Parlamento Europeo, ha scritto su Twitter: “Grave errore di re Carlo, che sembra deridere il suo primo PM davanti alla telecamera. Non importa quanto pensi sia inetta. Elisabetta II non ha violato il protocollo in questo modo in 70 anni“. Per alcuni, dunque, il re ha voluto prendere in giro il premier, mentre per altri ha voluto mostrare la propria simpatia. In entrambi i casi si tratta di una violazione del protocollo che ha attirato le critiche e ha reso obbligatorio il paragone con sua madre. Terminata la calorosa accoglienza iniziale da parte degli inglesi, appare palese che Carlo III abbia ancora bisogno di conquistare del tutto la loro stima.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button