Primo pianoRoyal Life

Principe Harry: con la biografia vuole ritagliarsi un posto da leader degli Stati Uniti

Secondo l'esperto il libro sarebbe stato scritto con un intento molto chiaro nella sua "nuova patria"

Sembra essere ormai certo che il principe Harry abbia completato la revisione definitiva al suo libro memorie. I fan, gli osservatori reali e la stessa Famiglia Reale attendono con impazienza il racconto “del tutto veritiero” della sua vita. Il duca di Sussex ha annunciato la scrittura del libro quasi un anno fa e, stando alle indiscrezioni, sarebbe pronto per la stampa. Mentre il contenuto del libro rimane in gran parte sconosciuto, ci sono state speculazioni di ogni tipo su ciò che Harry potrebbe dire.

In molti credono fermamente che il libro rivelerà informazioni sulle vicende di Casa Windsor e affronterà la spaccatura tra i Sussex e la Famiglia Reale. Abbastanza certo è anche che parlerà della morte di Lady Diana e di come ha condizionato la sua vita.

Ansa

Un commentatore reale, esperto di faccende che riguardano casa Windsor, ha affermato che il principe userà le sue memorie per “riscrivere la sua storia” nel tentativo di plasmare la propria immagine come quella di “un leader negli Stati Uniti“. Ma che cosa significherebbe?

Dopo Meghan Markle, anche il principe Harry punta ad un’immagine da leader

Voci abbastanza beninformate parlano di una candidatura di Meghan Markle alla Casa Bianca. La ex star di Suits, infatti, sarebbe molto interessata a fare carriera nella politica statunitense. Ma il marito, il principe Harry, non sarebbe da meno. Kinsey Schofield, fondatore di ToDiForDaily.com e autore del libro R is for Revenge Dress, ha dichiarato all’Express.co.uk che il principe ha scritto l’autobiografia per riscrivere la propria immagine. L’autore ha detto: “Quello che penso che stia cercando di fare è marchiarsi come Mark Zuckerberg, Barack Obama – un ragazzo che può ottenere 100mila dollari per un discorso a Miami a un gruppo di tizi ricchi“.

Ansa

Non si sa a quale tipo di leadership faccia riferimento lo scrittore, ma secondo lui il principe Harry sta cercando di marchiarsi come un leader negli Stati Uniti e userà il suo libro per provare a farlo“. Con il proprio libro di memorie, infatti, il duca di Sussex proverà a riscrivere la propria storia e a dare un’impressione del tutto nuova di sé. Per far emergere la propria verità, però, andrà quasi certamente ad attaccare altri membri della Famiglia Reale.

Ansa

Secondo alcuni esperti, infatti, l’autobiografia attaccherà quasi sicuramente il principe Carlo, Camilla ed il principe William. La regina Elisabetta, invece, dovrebbe rimanere immune alle critiche del nipote. L’uscita del libro intanto è prevista per le prossime vacanze di Natale.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button