Primo pianoRoyal Life

Camilla, a 75 anni pensa al suo futuro: sarà il sostegno del re

La duchessa di Cornovaglia si apre a parlare del proprio futuro al fianco del principe Carlo

Camilla, duchessa di Cornovaglia, compie 75 anni. Nel corso della sua ultima intervista, concessa in esclusiva per celebrare l’occasione, si è aperta sul suo futuro ruolo di regina consorte. All’inizio di quest’anno, infatti, la regina Elisabetta ha condiviso il suo “sincero desiderio” che proprio lei diventi regina consorte quando un giorno Carlo salirà al trono prendendo il suo posto.

Un annuncio che da una parte ha sconvolto l’opinione pubblica, mentre dall’altra parte ha suscita un tenero paragone con il duca di Edimburgo. Quello di consorte del sovrano, infatti, era il ruolo che per tutta la vita ha rivestito il principe Filippo fino al giorno della sua morte.

Ansa

In una nuova intervista con il The Australian Women’s Weekly in onore del suo 75esimo compleanno, che si verifica il 17 luglio, Camilla ha elogiato il suo defunto suocero, il principe Filippo per l’esempio che ha mostrato su come essere una consorte. E proprio riflettendo sul futuro che la attende quando il principe Carlo un giorno diventerà re, la Parker-Bowles ha svelato di avere le idee chiare in merito.

Camilla: da regina sarà solo il supporto del marito Carlo

Stando alle sue dichiarazioni, Camilla non si dedicherà a molti ruoli da protagonista quando un giorno diventerà regina consorte. Non si sa quanto sia vicino o meno quel giorno, ma per quando i tempi saranno maturi la duchessa di Cornovaglia sa già dove si trova il proprio posto.

Ansa

La seconda moglie del principe Carlo, che per anni ha retto – e continua a reggere – il confronto con la principessa Diana, ha in mente semplici attività per il suo ruolo da regina. A lei, infatti, spetterà l’oneroso compito di sostenere il sovrano. A tale proposito, dunque, ha riconosciuto che deve essere stato molto difficile per il principe Filippo fare un passo indietro di fronte alla moglie. Ha dichiarato: “Ho imparato che il tuo posto è parecchi passi dietro il sovrano. Sei lì come supporto“.

Ansa

Questo, però, non significa che il suo ruolo sia tutto a vantaggio del marito Carlo. Camilla, infatti, ha parlato anche di un sostegno reciproco tra lei e l’erede al trono. La Parker-Bowles, nel corso dell’intervista, ha ammesso di essere ancora in grande difficoltà quando si tratta di tenere lunghi discorso in pubblico. In questo, dunque, l’aiuto del principe Carlo sarebbe fondamentale. A riguardo ha ammesso: “Mio marito è molto bravo. Lo adora. Perché è un attore molto bravo, penso. Devi avere un po’ di esperienza di recitazione“.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button