Healthy & BeautyPrimo piano

Perdere capelli d’estate: cosa sapere e i rimedi efficaci

Un'esposizione scorretta al sole può causare diversi disagi come ad esempio la caduta frequente dei capelli, un problema sempre più comune d'estate

Cosa significa perdere più capelli d’estate? Quali sono le cause? È dovuto soltanto al cloro e alla salsedine? Scopriamo anche i rimedi efficaci fai da te.

Se d’estate notate una perdita di capelli piuttosto considerevole, sappiate che è piuttosto comune ma non per questo dovrebbe rientrare nella normalità. Le cause possono essere molteplici, ma la prima è da ricondurre sicuramente all’abbronzatura. Quando ci esponiamo al sole cerchiamo di prendere le dovute precauzioni, cospargendo corpo e viso di crema solare. In genere, sulla testa, cerchiamo quantomeno di proteggerci indossando un cappello. Ma può capitare che anche il cuoio capelluto possa scottarsi a contatto con il sole, soprattutto se si trascorre molto tempo al mare (e in acqua).

Perdere capelli d’estate
Perdere capelli d’estate

Mentre sulla pelle del viso e del corpo è facilissimo individuare possibili scottature e arrossamenti, i capelli invece non possono lanciare un allarme ben evidente se non appunto con una perdita più consistente. Un altro fattore che influisce su una maggiore perdita di capelli è dovuta anche al contatto con cloro, umidità e salsedine che d’estate regnano incontrastati. Come combattere, quindi, la perdita dei capelli d’estate?

Capelli d’estate, come combattere la caduta: cause e rimedi

I capelli d’estate possono andare incontro ad alcuni elementi esterni che possono causarne la caduta. Anzi, è forse più corretto dire che essendo molto più deboli e sfibrati i capelli tendono a spezzarsi e quindi a cadere. Non stupitevi se, spazzolando accuratamente o semplicemente in fase post shampoo, noterete un cumulo di capelli caduti. A causa dell’esposizione ai raggi UV, molto più violenti con le temperature alte estive, i capelli tendono ad indebolirsi, quindi si assottigliano. Per questo, spazzolando o lavando la testa, il capello si spezza e cade. Non aiuta di certo trascorrere molto tempo al mare o in piscina, dove salsedine e cloro incidono sulla salute del capello.

Perdere capelli d’estate
Perdere capelli d’estate

Ma questo spiacevole fenomeno colpisce anche chi mare e piscina preferisce evitarli. Da cosa dipende quindi la perdita? In estate aumenta anche la sudorazione, che non colpisce il capello quanto più il cuoio capelluto che si irrita, si arrossa e si compromette la salute del bulbo del capello. Questo comporta una caduta del capello.

Perdere capelli d’estate
Perdere capelli d’estate

Come evitare quindi la caduta eccessiva di capelli durante l’estate? In primis favorire una consolidata hair routine, ottima anche per chi non frequenta mare e spiaggia. Vi consigliamo di proteggere sempre la testa quando uscite di casa, sia con cappelli che con foulard o fasce. Un altro consiglio è di idratare sempre anche la testa, utilizzando prodotti come shampoo e balsamo delicati, così come creme doposole. Ultimo consiglio sempre valido è bere tantissimo.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button