FoodPrimo piano

Pita Greca: la ricetta

Come preparare la Pita e volare in Grecia anche a casa

Conoscete l’origine della Pita greca? Si tratta di un tipo di pane antichissimo nato quasi quattromila anni fa in Mesopotamia. Si preparava un impasto che veniva modellato come un disco basso e schiacciato, questo faceva si che si creasse poca mollica all’interno del pane rendendolo una tasca adatta per ricche farciture!

Tempo dopo questa ricetta arrivò in Grecia con il nome di Pita, o Pitta come si pronuncia in greco. Oggi viene usata per i pinzimoni, per accompagnarla a delle buonissime salse o per il Gyros, altro piatto tipico della Grecia.

Pita

Ingredienti:

  • 500g Farina
  • 250ml Acqua
  • 7g Lievito secco
  • 20ml Olio evo
  • Sale q.b
  • 1 cucchiaino di Zucchero

Procedimento:

  1. Realizzare la Pita è molto semplice, potete scegliere di impastare a mano oppure di utilizzare una planetaria, ma il primo passaggio da fare è attivare il lievito.
  2. Versate quindi in una ciotola l’acqua tiepida e scioglietevi all’interno il cucchiaino di zucchero, serve per nutrire il lievito e farlo attivare. Ora lasciatelo riposare e quando si formerà una schiuma in superficie saprete che il lievito è pronto per essere utilizzato.
  3. Aggiungete all’acqua tutta la farina ed iniziate a mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, quando l’impasto sarà diventato più denso aggiungete l’olio extra vergine d’oliva, il sale e continuate ad impastare fino a quando non otterrete un panetto liscio ed omogeneo.
  4. Ora ungete la ciotola con dell’olio, ed anche il panetto, dopodiché coprite tutto con la pellicola trasparente e lasciate lievitare l’impasto della Pita nel forno a microonde o nel forno spento con la luce accesa per circa 2 ore.
  5. Dopo la lievitazione rimpastate il tutto e dividete l’impasto in palline da circa 60-70g ciascuna e copritele di nuovo con la pellicola per lasciarle riposare altri 15 minuti
  6. Questo è il momento di dar vita alle vostre Pite! Stendete con le dita i piccoli panetti della grandezza che più preferite in base all’utilizzo che deciderete di farne, ma vi consigliamo di farle di 1 cm di spessore.
  7. Ora prendete una padella antiaderente e ungetela con pochissimo olio evo, quando sarà rovente potrete cuocere in padella la Pita, coprite con un coperchio e cuocete per 1 minuto per lato.
  8. Quando le tirate fuori dal fuoco copritele con un panno, in questo modo rimarranno morbide e non si seccheranno una volta fredde, così potrete arrotolarle e farcirle a vostro piacimento.

Ed ecco qua come preparare un’ottima Pita greca, vi consigliamo di accompagnarla anche con un’ottima salsa Tzatziki, trovate qui la ricetta!

Sara Altoubat

Food, Eventi & Social Media Management

Romana di origini palestinesi, ha conseguito prima la laurea in Scienze Politiche per poi specializzarsi nella magistrale in Marketing. Fin dal percorso universitario ha maturato esperienze e skills in ambito di project management, digital marketing, comunicazione e social media management. Appassionata di Food e attenta agli eventi collegati, ha riunito le sue passioni aprendo un blog, che oggi conta quasi 14mila seguaci.

Back to top button