Healthy & BeautyPrimo piano

Come preparare la pelle all’esposizione al sole: i consigli

Con l'arrivo delle giornate più calde è necessario dare il giusto preavviso alla pelle prima di esporla ai violenti raggi UV ed è una prassi che non riguarda soltanto chi ha prenotato le vacanze al mare

Come arrivare preparati alla prima esposizione al sole è una domanda che ci poniamo spesso, a cui però non sempre vogliamo dare una risposta. Quest’estate lasciate la pigrizia a casa e portate in vacanza con voi i prodotti adatti al sole e alla vostra skincare.

Come preparare la pelle all’esposizione al sole non è paragonabile ad un allenamento fisico, ma ha certamente le sue motivazioni e necessità. Chi non è abituato al diretto contatto con il sole sulla pelle o soffre di pelle sensibile deve essere previdente e lungimirante. Le primissime esposizioni al sole possono essere le più forti, perché la pelle deve ancora abituarsi e quindi può assumere un colorito non propriamente naturale e sano. E non vale soltanto per chi vuole trascorrere del tempo al mare: bisogna prepararsi all’esposizione al sole anche se si vive in città e se si trascorre del tempo all’aria aperta, dove i raggi del sole possono ugualmente raggiungervi e lasciare segni poco piacevoli su corpo e viso.

esposizione al sole
Crediti: Pexels

Come fare allora per affrontare al meglio la stagione più calda? Come preparare la pelle? Oltre ai prodotti specifici da utilizzare nel corso dell’estate, è necessario anche affrontare una skincare più indicata.

Preparare la pelle all’esposizione al sole: i consigli

Partiamo quindi dalla pelle del viso, a cui si può applicare una corretta skincare per il periodo più caldo dell’anno. Il primo procedimento, che dovrebbe essere poi quello quotidiano, è rimuovere tutte le impurità con un’abbondante detersione. Vi consigliamo di effettuare un’esfoliazione costante, una volta a settimana, pensata anche per le pelli più sensibili (in questo caso scegliete un prodotto che non sia troppo aggressivo). Il risultato sarà quindi un effetto scrub che aiuta a rinvigorire la pelle del viso. A seguire bisogna idratare e nutrire e in questo modo si arriverà più preparati all’esposizione al sole.

esposizione al sole
Crediti: Pexels

Piccola nota a margine: sfatiamo il mito secondo cui lo scrub cancellerebbe l’abbronzatura dalla pelle. Anche una volta ottenuto un colorito perfetto per l’estate, non privatevi di coccolare la pelle con l’esfoliazione, che aiuta a prolungare l’effetto pelle bronzea. Se vi capita di trascorrere molto tempo al sole, ricordatevi di applicare una crema idratante doposole, se troppo arrossati propendente per l’aloe vera che rinfresca e lenisce.

esposizione al sole
Crediti: Pexels

Un altro grande trucco è quello di esporsi gradualmente ai raggi UV. Certo, chi ha previsto le vacanze al mare e non ha mai trascorso molto tempo all’aria aperta potrebbe avere più difficoltà a differenza di chi ha potuto centellinare la propria esposizione. In questo caso è necessario munirsi dei prodotti adatti, a partire dalla protezione solare che – ribadiamo – non serve soltanto al mare o in piscina, ma anche per le passeggiate in città, per andare a fare la spesa a piedi o per chi ama andare in bicicletta o allenarsi al parco. La crema solare è suggerita tutto l’anno, ancor di più con il sopraggiungere della Primavera, imprescindibile d’estate.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button