Fashion NewsPrimo pianoTendenze Moda

Il mondo fashion dietro “Thor: Love and Thunder”, i segreti della costumista

Mayes C. Rubeo aveva già lavorato sul set di "Thor: Ragnarok", ma per il quarto film ha scelto un approccio più spinto adeguandosi al linguaggio del regista Taika Waititi

I segreti dei costumi di Thor: Love and Thunder li svela Mayes C. Rubeo, che ha già lavorato nell’MCU in Ragnarok e in WandaVision.

A detta di Mayes C. Rubeo, costumista di Thor: Love and Thunder, il quarto film dell’acclamato franchise Marvel è un mix di atmosfera vibrante e kitsch. La nuova avventura riporta sia Thor che Jane Foster sul grande schermo ma, a differenza dei film precedenti, questa volta è Natalie Portman ad impugnare saldamente il martello.

Thor Love and Thunder costumi
Thor: Love and Thunder

A partire dal trailer, era chiaro come questo quarto film sul dio del tuono avrebbe sfruttato maggiormente richiami e sfumature pop ed è quello che ha fatto anche la costumista. Mayes C. Rubeo, sin da principio, ha capito che non avrebbe dovuto temere la presenza del colore anche nei look dei protagonisti. E il merito, in parte, va soprattutto al regista Taika Waititi che le ha dato carta bianca.

Cosa si nasconde nel mondo fashion di Thor: Love and Thunder: come sono nati i costumi

Per Mayes C. Rubeo si tratta della seconda esperienza in casa Thor. La costumista aveva già lavorato sul set di Ragnarok, ma ha ammesso a WWD di aver avvertito una forte differenza con il quarto capitolo, partendo dall’estetica kitsch e adattandola ad una più vivace e colorata per rendere giustizia ai due protagonisti. Questa volta Chris Hemsworth ha dovuto dividere la scena in egual misura con Natalie Portman. Una scelta rispecchiata anche nella realizzazione dei costumi.

Thor Love and Thunder costumi
Thor: Love and Thunder

La stilista ha snocciolato qualche dettaglio da dietro le quinte del mondo fashion di Thor: Love and Thunder, raccontando di aver realizzato circa 25 costumi per Chris Hemsworth. Molti modelli, in realtà, erano molto simili all’uniforme tradizionale del dio del tuono, con armatura metallica e mantello rosso. Altri, invece, hanno subito uno slancio in più incorporando colori pop come rosso, blu, oro metallico sposandosi con l’estetica spinta del film. Il costume scelto infine rappresenta una sorta di fuochi d’artificio a detta della costumista: “È un’esplosione“.

Thor: Love and Thunder
Thor: Love and Thunder

Per quanto riguarda il costume realizzato per Natalie Portman, Mayes C. Rubeo ha spiegato di aver fuso alcuni elementi della divisa di Thor ma plasmandoli su Jane, in modo da rendere il suo costume unico nel suo genere e identificabile. Il suo abito gioca su rosso intenso e argento metallizzato. Inoltre a completare il suo look vi è un copricapo alato. “Leggero, dinamico, molto Anni ’80“, ha puntualizzato la costumista. “I colori dei costumi volevo che fossero più simili al vecchio Thor, ma al tempo stesso volevo fare qualcosa di diverso anche per lei“. La sfida più difficile riguarda Gorr, il personaggio total white affidato a Christian Bale. “Il colore non ha a che fare con il bene o il male. Il suo drappeggio è ispirato alle statue classiche e ho avuto la possibilità di lavorare con un tessuto incredibile, intrecciato a mano. E questo l’ha reso ancora più antico“.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button