Arte e CulturaPrimo piano

Al via il Premio Aila a Taormina con Eleonora Daniele e Iva Zanicchi

Il riconoscimento assegnato a coloro che si sono distinti per la promozione della salute della donna in ogni campo

Un’occasione artistica, culturale e di benessere con un affaccio impagabile. La XXI edizione del Premio Aila Progetto Donna è promossa dalla Fondazione Aila presieduta dal professor Francesco Bove. La manifestazione si svolgerà nel magnifico Teatro di Taormina dall’8 al 9 luglio 2022.

Introdotte da Veronica Maya il 9 luglio saranno premiate le eccellenze che si sono distinte per la promozione e la salvaguardia della salute della donna. La madrina d’eccezione dell’evento sarà Iva Zanicchi.

Premio Aila 2022: tutti i premiati

Il Premio Aila è assegnato a coloro che si sono distinti per la promozione della salute della donna in ogni campo. L’ambito riconoscimento andrà al direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano, per il suo impegno a favore delle donne: aspetti esaltati nelle cronache del Tg2 e negli approfondimenti di Tg2 Post. E ancora premi alla Rettrice dell’Universita Cá Foscari di Venezia, Tiziana Lippiello, che ha dato grande supporto alla diffusione del programma Erasmus, all’attrice Pamela Villoresi, che dal 2019 dirige il Teatro Biondo Stabile di Palermo.

Premio Aila 2022 anche a Eleonora Daniele, che dal 2013 conduce su Rai Uno la trasmissione Storie vere, al Premio Oscar Bobby Moresco, che nel 2006 ha vinto l’ambita statuetta per la sceneggiatura del film Crash – contatto fisico. Sarà omaggiata anche la giornalista e inviata Emma D’Aquino, Gianni Profita, Rettore Università Unicamillus, e lo scrittore e imprenditore Diego Dalla Palma. Per la prestigiosa occasione sono attesi numerosi personaggi del mondo scientifico, della cultura e dello spettacolo.

Diego Dalla Palma

La tavola rotonda

La consegna del Premio Aila verrà preceduta, nel pomeriggio dell’8 luglio, da un’importante tavola rotonda dal titolo Il ruolo della donna nella società moderna. Al talk, condotto da Emma D’Aquino, parteciperanno Lella Golfo, Claudia Conte, Iva Zanicchi, Isabella Mandelli, l’oncologo Francesco Cognetti, Jessica Veronica Faroni, Beatrice Lorenzin e Tiziana Lippiello. «Il primo impegno dell’Aila – spiega Bove – é la salvaguardia della salute in base a quanto stabilito dall’Agenda Onu 2030. Ossia il diritto alla salute e l’eguaglianza tra uomini e donne: tema, quest’ultimo, per cui la Fondazione si batteva già venti anni fa. E poi la sostenibilità di progetti che abbattano, lottando contro artrosi e osteoporosi, le spese della sanità pubblica».

Premio Aila: la prevenzione al centro della manifestazione

Per tale ragione la Fondazione Aila promuove la prevenzione delle malattie ossee con l’adozione di stili di vita sani e l’assunzione di calcio e vitamina D. «Non a caso abbiamo scelto la città del sole, Taormina – aggiunge Bove – perché a queste latitudini i raggi del sole producono maggiore vitamina D, vitale per il saldo in attivo delle nostre ossa».

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button