Primo pianoTV

ZLATAN, il biopic che racconta l’ascesa calcistica di Zlatan Ibrahimović arriva su Sky

Il film biografico che racconta l’ascesa calcistica del campione di calcio su Sky Cinema Uno e Sky Cinema 4K

Questa sera, lunedì 27 giugno arriva in prima tv su Sky Cinema Uno e Sky Cinema 4K ZLATAN, il biopic tratto dall’autobiografia Io, Ibra scritta da David Lagercrantz con Zlatan Ibrahimović. La pellicola sarà poi disponibile in streaming su NOW e on demand anche in qualità 4K.

Il film diretto da Jens Sjögren racconta il percorso di vita e di carriera di uno dei migliori calciatori al mondo, colonna portante del calcio giocato. Il suo incredibile talento gli ha permesso di entrare in alcuni dei club più famosi e forti del globo come la Juventus, Inter, Ajax, Barcellona, Psg, Manchester United, LA Galaxy e Milan. Celebre per essere stato candidato per sei volte come FIFA World Player of the Year/The Best FIFA Men’s Player e undici volte al Pallone d’oro. Un vero e proprio fuoriclasse che durante la sua gloriosa carriera è riuscito ad aggiudicarsi ben trentuno trofei diventando il calciatore svedese più pagato nella storia del calcio. Ad oggi l’atleta ha 39 anni e continua a giocare nella squadra italiana del Milan dimostrando a tutti che la passione per il suo lavoro supera l’importanza dell’età anagrafica.

Crediti foto: Mark De Blok

Di cosa parla ZLATAN, il film biografico sul campione del calcio Ibrahimović

Il film, di genere biografico, è incentrato soprattutto sugli anni antecedenti all’ascesa di Zlatan Ibrahimović nel mondo calcistico. Narra la storia di un ragazzo, figlio di immigrati jugoslavi, che dai sobborghi di Malmö in Svezia diventa un uomo e uno dei più grandi calciatori della storia. Il calcio è stato per lui una sorta di scappatoia da una realtà di vita povera, molto difficile e disagiata segnata per di più dal divorzio dei genitori all’età di soli due anni.

Crediti foto: Carolina Romare

Durante la sua adolescenza è stato, inoltre, protagonista di vari episodi di risse per non parlare dei problemi con la giustizia. La forte passione calcistica, trasformata poi in una promettente carriera, gli ha permesso di liberarsi da un’infanzia parecchio complicata e lo ha portato, poi, contro ogni previsione a conquistare i vertici del successo internazionale.

Crediti foto: Carolina Romare

I protagonisti della pellicola sono Granit Rushit e Dominic Andersson Bajraktari che interpretano rispettivamente Zlatan Ibrahimović da adulto e da bambino. Cedomir Glisovic e Merima Dizdarević, vestono i panni del padre e della madre del campione. Ad Emmanuele Aita è affidato il ruolo di Mino Raiola e Duccio Camerini la parte di Luciano Moggi. Il film è prodotto da BR•F e B-Reel Films AB e distribuito da UNIVERSAL PICTURES e LUCKY RED in associazione con 3 MARYS.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Zlatan Ibrahimović (@iamzlatanibrahimovic)

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.

Back to top button