Primo pianoStorie e Personaggi

Kate Moss testimonia a favore di Johnny Depp nel processo per diffamazione

La top model avrebbe negato ogni violenza da parte dell'ex

Nel processo seguitissimo dai media tra Johnny Depp e Amber Heard è intervenuta anche Kate Moss. La top model, nel processo per diffamazione da 100 milioni di dollari, ha affermato che l’attore non l’ha mai spinta giù per le scale.

In passato, infatti, la Heard aveva affermato il contrario, includendo la modella tra le vittime di abusi presunti da parte di Depp.

Ansa

Kate Moss è apparsa brevemente tramite un videochiamata dal Gloucestershire, in Inghilterra. Scoccando una freccia in favore del suo ex, ha dichiarato che quello che veniva riportato come un atto di aggressione era un incidente. La top model, infatti, ha raccontato che durante una vacanza in Giamaica è scivolata e Depp è andato in suo soccorso.

La testimonianza di Kate Moss nel processo di Johnny Depp

Nella sua deposizione, Kate Moss ha detto che durante il periodo della loro relazione Johnny Depp non le ha fatto del male. I due sono stati una coppia amatissima dal pubblico degli Anni Novanta, seppure la loro relazione sia andata avanti solo dal 1994 al 1998. La top model ha dichiarato: “Non mi ha mai spinto, preso a calci o gettato giù per le scale“.

Ansa

Seppure famosissima, la Moss è molto restia a parlare della propria vita personale. In tribunale, però, ha dovuto per forza prestare la sua testimonianza. Con le sue parole – di fatto – ha respinto l’affermazione della Heard che aveva affermato che Depp aveva, invece, spinto la Moss facendola cadere giù dalle scale. Proprio la Heard, dunque, ha aperto la porta alla testimonianza di Kate Moss. In precedenza, infatti, ha affermato che temeva che Depp avrebbe spinto sua sorella giù per le scale durante una violenta discussione. Secondo quello che ha riferito, infatti, c’era una voce sul fatto che una volta avesse fatto la stessa cosa a Moss.

Ansa

Interrogata dall’avvocato di Johnny Depp, Benjamin Chew, Kate Moss ha affermato: “Stavamo lasciando la stanza e Johnny ha lasciato la stanza prima di me. C’era stato un temporale e quando ho lasciato la stanza sono scivolata giù per le scale. Mi sono fatta male alla schiena. E ho urlato perché non sapevo cosa mi fosse successo e stavo soffrendo. È tornato di corsa per aiutarmi, mi ha portato nella mia stanza e mi ha chiamato un medico“. Al momento il team legale di Depp sta chiamando al banco dei testimoni coloro che potrebbero confutare le affermazioni della Heard. Ma il processo va avanti.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button