CinemaPrimo piano

Pio e Amedeo in testa al box office, vincono contro Spider Man e Matrix

Il duo comico italiano si impone sull'Uomo Ragno e sul ritorno dell'Eletto di Keanu Reeves

In contemporanea con l’attesissimo quarto capitolo di Matrix – Resurrections, ha fatto il suo debutto nei cinema nostrani anche Belli ciao, il nuovo film di Pio e Amedeo. Per la regia di Gennaro Nunziante, la pellicola è riuscita ad imporsi perfino sul ritorno dell’Eletto, interpretato ancora una volta da Keanu Reeves. Ma non solo: il duo comico foggiano è riuscito perfino a detronizzare Spider-Man: No Way Home. L’Uomo Ragno di Tom Holland, che è divenuto non solo il maggior incasso dell’era pandemica ma anche il maggiore della Sony e 12esimo miglior risultato di sempre, non ha potuto nulla contro il duo comico. Con un incasso di oltre 506mila euro al debutto per un totale di 998mila euro in appena due giorni, infatti, Belli ciao ha dominato il box office del weekend italiano. Di seguito, dunque, la lista dei maggiori incassi aggiornata al 2 gennaio 2022.

Matrix Spider Man incassi

Belli ciao di Pio e Amedeo in vetta al box office: i 10 film che hanno incassato di più nel weekend di Capodanno

Nonostante la situazione pandemica, il cinema continua ad essere uno dei posti prediletti dagli italiani il primo dell’anno. E, stando ai risultati, è chiaro che il pubblico abbia bisogno di leggerezza e di sorridere: lo dimostra il successo riscontrato dal nuovo film di Pio e Amedeo. La pellicola ripercorre la vicenda di due amici di lunga data le cui strade, a seguito dell’esame di maturità, si divideranno. Mentre uno rimarrà a Sud, l’altro andrà infatti alla ricerca della sua fortuna verso il Nord. Molto tempo dopo, i due si ritroveranno per uno scherzo del destino, dando inizio a una storia dai risvolti inaspettati.

Per il duo comico si tratta di un’ottima notizia, dunque, dopo il forfait di Capodanno in musica su Canale 5, a causa della quarantena cautelare per il Covid. I due foggiani sono riusciti inoltre ad imporsi sul nuovo film della saga cinematografica di Luì e Sofì, Me contro Te Il film – persi nel tempo, reduci dal successo milionario dei primi due capitoli. Di seguito, perciò, la lista completa dei dieci maggiori incassi nel weekend di Capodanno:

  1. Belli ciao di Gennario Nunziante, con 506mila euro nel weekend per un totale di 998mila euro al 2 gennaio.
  2. Spider-Man: No Way Home, di Jon Watts con 490.306 nel weekend per un totale di 20.257.684 euro al 2 gennaio.
  3. Me contro Te il film – persi nel tempo, di Gianluca Leuzzi, con 459.763 euro per un totale di 865.080 euro al 2 gennaio.
  4. Matrix – Resurrections, di Lana Wachowski, con 360.338 euro per un totale di 775.102 euro al 2 gennaio.
  5. House of Gucci, di Ridley Scott, con 182.761 euro per un totale di 4.070.245 euro al 2 gennaio.
  6. Sing 2 – Sempre più forte, di Hammer & Tongs con 140.759 euro per un totale di 1.530.806 euro al 2 gennaio.
  7. Diabolik, dei Manetti Bros. con 113.609 euro per un totale di 2.238.520 euro al 2 gennaio.
  8. 7 donne e un mistero, di Alessandro Genovesi con 95.387 euro per un totale di 717.274 euro al 2 gennaio.
  9. La befana vien di notte II – Le origini, di Paola Randi con 81.821 euro per un totale di 208.496 euro al 2 gennaio.
  10. Chi ha incastrato Babbo Natale? di Alessandro Siani con 62.907 euro per un totale di 1.975.645 euro al 2 gennaio.

LEGGI ANCHE: Scream 5, l’assassino è nella locandina ufficiale: dal 13 gennaio al cinema

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button