NewsPrimo piano

Meteo, estate di San Martino più breve del solito: “In arrivo neve e nubifragi”

Attorno all'11 novembre clima non freddo come da tradizione, poi le previsioni indicano un brusco peggioramento

Si intensifica l’autunno sull’Italia. Sulla base dei fenomeni previsti è scattata per oggi 8 novembre l’allerta gialla su alcune regioni. Si tratta di Abruzzo, Molise, Lazio meridionale, Campania, parte della Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le previsioni meteo dicono che sarà un’altra settimana caratterizzata da tempo instabile. Significa che ci attendono piogge e anche nubifragi. Così come nuove nevicate in montagna.

Il meteo di San Martino

Nei prossimi giorni la presenza di un nuovo vortice ciclonico sul Mediterraneo occidentale condizionerà il meteo su molte Regioni. Proprio pochi giorni prima dell’11 novembre, giorno di San Martino. Da IlMeteo.it ricordano che di solito in questo periodo sul bacino del Mediterraneo si genera una vasta area di alta pressione. È il fenomeno che dà vita alla cosiddetta estate di San Martino: una fase soleggiata con clima mite di giorno e relativamente freddo di notte. Quest’anno però questo periodo potrebbe avere una durata più breve del solito.

Sud, piogge sulle isole

Un ciclone presente nei pressi della Sardegna continuerà ad inviare numerosi impulsi piovosi che interesseranno molte zone, soprattutto al Sud. Data la posizione del vortice le zone maggiormente instabili e a tratti perturbate risulteranno le due Isole Maggiori: Sardegna e Sicilia. Il maltempo però è destinato a imperversare anche sui versanti adriatici centrali. E in queste ore perfino al Nord Est e in Lombardia.

Meteo, freddo polare in arrivo

Importanti novità, infine, per metà mese: potrebbe realizzarsi la prima invasione di aria polare. Si tratta tuttavia di una tendenza che necessita di conferme. Per quanto riguarda le prossime ore, l’area di bassa pressione innescherà un flusso di correnti sud-occidentali umide e instabili verso la nostra penisola. In questo modo si determineranno condizioni meteo diffusamente instabili. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Sicilia, Campania, ma anche Molise e Puglia settentrionale sono le aree più direttamente interessate da tali fenomeni. Non mancheranno rovesci di forte intensità e forti raffiche di vento.

LEGGI ANCHE: Australia, schiaffo alla Cop26: “Venderemo carbone ancora per decenni”

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button