NewsSport

Euro 2020, Danimarca e Inghilterra si qualificano alle semifinali

Sarà Italia-Spagna martedì a Wembley, mercoledì danesi vs inglesi

La Danimarca si aggiudica il terzo match dei quarti di finale di Euro 2020. Alla Repubblica Ceca non basta il gol del solito Schick. I danesi ne fanno due il primo praticamente a freddo al 5′ con il giocatore del Borussia Dortmund Delaney; il secondo poco prima del fischio della fine del primo tempo, e precisamente al 42′ con Dolberg.
La nazionale biancorossa non disputava una competizione con risultati così travolgenti dagli Europei 1992, dove proprio la squadra dei fratelli Laudrup e del portierone del Manchester United Peter Schmeichel (il padre dell’attuale estremo difensore della Danimarca Kasper) conquistò il titolo in maniera del tutto inattesa. Erano stati ripescati per sostituire la compagine jugoslava, squalificata per i fatti bellici nei Balcani scoppiati l’anno precedente. La squadra sta giocando sulle ali dell’entusiasmo anche per il suo giocatore di maggior talento, quel Christian Eriksen, protagonista del tragico incidente avvenuto nella partita di esordio contro la Finlandia. Oggi una sua maxi maglia col numero 10 è stata esposta in mezzo al rettangolo da gioco prima del fischio di inizio allo stadio Olimpico di Baku.

Ucraina – Inghilterra 0-4

L’Inghilterra cala il poker per tornare a Wembley a giocarsi tra le mura amiche la semifinale contro la Danimarca (mercoledì 7 luglio ore 21). Partita facile per la squadra di Southgate contro un’Ucraina appagata che si infrange verso una porta inglese che è inviolata da ben 522 minuti. L’attaccante del Tottenham e capitano Kane sblocca subito il risultato, al 4′ minuto, a freddo, come a freddo colpisce all’inizio della ripresa Maguire. Sempre Kane va a segno al 50′ per la sua doppietta. Autore della quarta segnatura Henderson.
L’Ucraina al termine della partita saluta i tifosi con il solito rituale di applausi con tutta la squadra schierata con il tecnico Andrij Shevchenko: un primo traguardo indimenticabile per gli ucraini, che si arrendono al cospetto di una delle favorite per il titolo finale.

L’altra semifinale: Italia-Spagna

L’incontro tra gli Azzurri del ct Roberto Mancini e le Furie Rosse di Luis Enrique andrà in scena sempre a Londra martedì 6 luglio alle ore 21. Le due Nazionali si sono incontrate 37 volte: perfetto equilibrio tra vittorie e sconfitte (11). Prevalgono i pareggi, ma in semifinale non sarà possibile ed in questo caso decidebbe l’extra-time o i rigori. Sarà visibile in diretta su Rai 1 e Sky Sport e in diretta streaming sulle piattaforme Sky Go, Rai Play e Now.

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button