Sport

Tennis, Il sogno di Sonego ad Eastbourne si infrange al tie-break del terzo set

Wimbledon: 10 italiani in tabellone; Roger Federer si dice pronto

Non è bastata una grande partita a Lorenzo Sonego per aggiudicarsi il torneo di Eastbourne andato all’australiano Alex De Minaur, al quinto titolo in carriera. Sarebbe stata doppietta dopo la vittoria di Matteo Berrettini al Queen’s la scorsa settimana. Il bilancio azzurro nelle otto finali giocate sull’erba è di quattro perse con quella odierna e quattro successi (proprio Eastbourne 2011 con Seppi, Antalya 2019 lo stesso Sonego, Stoccarda 2019 e Queen’s 2021 con Berrettini). Per Lorenzo Sonego è la seconda finale persa in carriera: l’altra sconfitta era arrivata a Vienna lo scorso novembre contro Andrey Rublev. Il piemontese rimane a due titoli Atp ad Antalya 2019 e Cagliari lo scorso aprile.

La finale

Il match equilibrato, nel punteggio e perso per gli ultimi due punti del tie-break del terzo set. L’aussie si impone in rimonta per 4-6 6-4 7-6 (5) in 2 ore e 40. Sonego parte più contratto e subisce il break nel primo set, ma il suo tennis è più vario riesce a recuperare e ad imporsi nel parziale. Il secondo invece parte il salita per l’azzurro; le percentuali di prime palle in campo scendono e in risposta non trova il guizzo per ripetere la magia. Nel terzo set l’equilibrio si interrompe sul 4-4, ma Sonego si ferma a due punti dalla vittoria sul 5-4. Il tie-break vede l’australiano salire 3-1, ma il torinese non si arrende recuperando anche questo gap e risale 5 pari, ma l’australiano non sbaglia sul match point sulla seconda di servizio dell’italiano e chiude con un smash.

Il sorteggio per gli azzurri a Wimbledon al via lunedì 28 giugno

La finale non migliora il ranking di Sonego per i Championship – rimarrà numero 27 del mondo – ma le aspettative per i nostri numerosi portacolori sono più grandi che mai. Gli azzurri nel tabellone principale sono dieci e giocheranno i seguenti match al primo turno:

  • Berrettini vs Pella
  • Sinner vs Fucsovics
  • Musetti vs Hurkacz
  • Fognini vs Ramos Vinolas
  • Sonego vs P. Sousa
  • Seppi vs J. Sousa
  • Travaglia vs Martinez
  • Cecchinato vs Broady
  • Caruso vs Cilic
  • Mager vs Londero

Dopo l’anno di stop per la pandemia Re Roger torna sulla sua erba

Sono pronto, sono eccitato, sono pompato”- si presenta così Roger Federer, incurante delle 40 primavere, n.8 al mondo, ma forte di chi ha vinto il titolo più prestigioso del tennis 8 volte proprio all’All England Club. “Ora sono a Wimbledon e ho una possibilità di puntare al titolo. So che se raggiungo la seconda settimana che è il mio obiettivo immediato, sarò sempre più forte partita dopo partita e penso che tutto sia possibile” – ha spiegato chiosando – “Sono sinceramente felice di poter essere qui dopo l’anno difficile che abbiamo avuto tutti e le mie ferite“.

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button