Musica

Guns N’ Roses, dopo dodici anni il nuovo album della band: l’appuntamento di Slash al 2021

E’ ormai incalcolabile il tempo che separa i fan dei Guns N’ Roses dall’ultimo lavoro veramente significativo partorito dalla leggendaria band metal. Sono in molti a non riconoscere appieno la legittimità del Chinese Democracy del 2008, di fatti un lavoro solista ultimato da Axl Rose a firma del gruppo intero; andando oltre il disco di dodici anni fa, il precedente dittico Use Your Illusion del 1991 può essere a tutti gli effetti ripetuto l’ultimo album di inediti della band nella sua formazione classica. Un testamento il cui seguito arriverà, a quanto pare, a ben trent’anni dall’uscita.

“Voglio pensare che il 2021 sia l’anno buono”: Salsh torna a parlare dei Guns N’ Roses e svela di essere tornato al lavoro con la band

A dare conferma del nuovo progetto dei Guns N’ Roses, da tempo in cantiere e a questo punto prossimo all’ultimazione, è stato Slash in persona. Lo storico chitarrista è stato tra i fautori della reunion che negli scorsi anni ha riportato Rose e Duff McKagan a dividere il palco; manca a questo punto soltanto un album a sancire il glorioso ritorno, progetto cui la quarantena sembra aver dato la spinta definitiva. “Questo periodo ho passato un sacco di tempo a scrivere e incidere demo“, ha confermato il musicista a Cleveland.com. “Io e Duff abbiamo già fatto alcune jam e lavorato al nuovo disco dei Guns. Ci sono molti progetti in corso, non so starmene con le mani in mano“.

L’organico storico della band è dunque a lavoro, e a conferma di quanto già trapelato negli scorsi mesi, l’incisione definitiva del nuovo album dei Guns N’ Roses potrebbe essere solo questione di tempo. “Mi piace pensare che l’anno prossima uscirà qualcosa di nuovo, su tutti i fronti“, promette a suo modo Slash, per l’entusiasmo dei fan. “E’ difficile dirlo. Ma voglio pensare che nel 2021 avremo delle novità“.

LEGGI ANCHE Steven Adler dei Guns N’ Roses accoltellato allo stomaco

Back to top button