Healthy & Beauty

Dieta di primavera: come perdere peso con frutta e verdura di stagione

Siamo entrati a pieno ritmo nella stagione della rinascita, la primavera. In realtà il passaggio da una stagione all’altra può essere sfruttato anche per cambiare alimentazione e provare a perdere peso. Qui vi parliamo della cosiddetta dieta di primavera, ideale per perdere qualche chilo in modo naturale.

Da qualche settimana abbiamo salutato l’inverno e dato il benvenuto alla primavera – nel bel mezzo del lockdown, certo, ma pur sempre primavera è. Quello che deve senz’altro cambiare nel passaggio da una stagione all’altra è l’alimentazione, soprattutto per quanto riguarda frutta e verdura. Se è vero che questi alimenti vengono coltivati praticamente durante tutto l’anno, nel dettaglio ognuno segue una sua stagione precisa. Così è arrivato il momento di mangiare gli alimenti figli della primavera, ora al massimo della loro maturazione, gustosi e nutrienti.

Molti di noi in queste settimane potrebbero sentirsi spossati, impigriti e perfino vulnerabile. Niente paura: fa parte del pacchetto primavera. È normale infatti che il cambio di stagione porti con sé un leggero abbassamento delle difese immunitarie; giusto il tempo, per il corpo, di ritrovare un nuovo equilibrio. Fortunatamente arrivano in nostro soccorso frutti e verdure tipici di questa meravigliosa stagione!

Dieta di primavera: dimagrire e rimettersi in forma con la nuova stagione

Oltre alla salute, molti di noi si preoccupano anche di rimettersi in forma, e in questo senso il lockdown ha fatto la sua parte per farci prendere qualche chilo di troppo. Allora perché non sfruttare i cibi di stagione per dimagrire un po’? Nulla di più semplice se si seguono poche regole: limitare il sale, utilizzare le spezie per condire, preferire il succo di limone all’aceto, bere molta acqua e concedersi un’attività fisica anche blanda ma continua (come, ad esempio, camminare a passo sostenuto per 15-20 minuti 3-4 volte a settimana o fare allenamento in casa).

Se parliamo di dieta di primavera, gli alimenti da far comparire a tavola devono essere ricchi di magnesio, potassio, vitamina B e ferro, affinché la spossatezza del corpo diventi solamente un vago ricordo. Non meno importante, ci si può depurare: fegato, cistifellea, intestino, pelle, reni e polmoni si possono disintossicare, alleggerendosi e apportando benefici significati a tutto il corpo. Ecco allora che nella lista della spesa bisogna fare spazio a:

  • barbabietole, ricche di sali minerali e vitamine;
  • carciofi, con potassio e sali di ferro in abbondanza;
  • cime di rapa, dal basso valore calorico e quindi utili per perdere peso;
  • ravanello, da mangiare crudo, contenente fosforo, calcio, e vitamine del gruppo B e C;
  • fragole, da assumere però non più di 1-2 volte a settimana;
  • pompelmo e pera, con proprietà anti-infiammatorie ed antiossidanti.
Back to top button