Arte e CulturaPrimo piano

Morto Albert Uderzo, il papà di Asterix e Obelix: aveva 92 anni

Alla veneranda età di 92 anni, è morto Albert Uderzo, titano del fumetto non solo francese, ma mondiale. Il grande disegnatore francese creò infatti, insieme allo sceneggiatore René Goscinny, la serie a fumetti Asterix e Obelix. Tutti conosco le mitiche avventure degli irriducibili galli che, grazie alla pozione magica di Panoramix, riescono a tenere testa a Giulio Cesare e a Roma. Il loro villaggio è l’unico dell’intera Armorica a resistere alle conquiste dei romani, che tornano agli accampamenti sempre pieni di lividi e botte.

albert uderzo

Albert Uderzo e René Goscinny crearono Asterix e Obelix nel 1959

L’annuncio della morte di Uderzo è stato dato direttamente dalla famiglia del disegnatore. La serie di Asterix e Obelix debuttò il 29 ottobre 1959, divenendo una delle più fortunate saghe a fumetti di tutti i tempi. Dopo la prematura scomparsa di Goscinny, Albert Uderzo continuò la realizzazione dei fumetti, passando poi solo alla supervisione. Nel 2011 aveva infatti già scelto i suoi eredi e quelli di Goscinny: Jean-Yves Ferri (sceneggiatura) e Didier Conrad (disegni), che hanno debuttato con “Asterix e i Pitti” il trentacinquestimo albo a fumetti della serie Asterix apparso nel 2013.

Albert Uderzo continuò la supervisione fino all’ultimo fumetto, il 38esimo, “Asterix e la figlia di Vercingetorige”, uscito nello scorso autunno. Le avventure di Asterix e Obelix, quindi, si spera non moriranno con la scomparsa di Albert Uderzo, ma che possano continuare grazie agli eredi designati.

Back to top button