CoronavirusPrimo piano

Coronavirus, American Airlines blocca i voli da e per Milano

Per quasi due mesi, fino al 24 aprile prossimo, American Airlines ha sospeso ogni volo da e per Milano dall’aeroporto Jfk di New York e da quello di Miami. La decisione drastica della compagnia aerea è arrivata dopo che gli Usa hanno annunciato di aver alzato l’allerta per il coronavirus. Adesso è al massimo livello: 4, ossia “non viaggiare”. L’allerta riguarda le aree italiane più colpite dal nuovo virus. La compagnia ha citato anche una riduzione della domanda di voli.

Salgono intanto a 1.049 le persone che a oggi risultano positive al Coronavirus in Italia. A queste si aggiungono 29 persone decedute e 50 pazienti guariti. Prorogata fino all’8 marzo la chiusura delle scuole solo nelle Regioni con zone rosse: Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna.

In Piemonte si riapre mercoledì 4 marzo. In Liguria classi vuote solo a Savona. Ritorno all’attività anche in Friuli Venezia Giulia e nelle Marche. Da domani 2 marzo il nuovo decreto del presidente del Consiglio: via le “zone gialle” e singole città equiparate allo status delle tre Regioni più colpite, con le stesse restrizioni. Oltre Savona, anche Pesaro-Urbino.

In Friuli Venezia Giulia sono risultati positivi al test del coronavirus quattro nuovi casi. Uno a Trieste e tre a Udine. “I pazienti – informa la Regione – sono stati presi in carico dal servizio sanitario regionale e i campioni dei test inviati all’Istituto Superiore di Sanità”.

Risulta positivo al Covid-19 il secondo test, eseguito dall’Istituto Superiore di Sanità, sull’uomo ricoverato in isolamento all’ospedale di Pescara. Il paziente, residente in un Comune dell’area metropolitana Chieti-Pescara, aveva riferito di essere rientrato la scorsa settimana da un viaggio di lavoro in Lombardia. E di aver quasi immediatamente accusato dei sintomi influenzali che lo avevano portato a rimanere in casa. Al momento, dunque, i casi confermati di Covid-19 in Abruzzo sono 3. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button