News

ULTIM’ORA – Coronavirus, i voli fra Italia e Cina restano chiusi

I voli tra Italia e Cina resteranno chiusi. Così come è previsto dall’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, il 31 gennaio 2020. Si continuerà a lavorare per implementare le misure già attivate nelle ultime settimane.

Lo ha confermato la task force sul coronavirus riunitasi questa mattina 7 febbraio al ministero. Poco prima la portavoce del ministero degli Esteri cinese aveva riferito di una apertura dell’Italia sui collegamenti aerei. Questo a seguito dell’incontro tra il vice ministro Qin Gang e l’ambasciatore italiano Luca Ferrari. È arrivata però la smentita del governo italiano.

Una settimana fa l’Italia aveva stabilito unilateralmente lo stop ai voli con da e per la Cina. Una decisione arrivata a freddo e percepita con profonda insoddisfazione da parte delle autorità di Pechino. Adesso giunge quello che forse è stato un malinteso diplomatico, subito rintuzzato dalla task force anti-coronavirus: i collegamenti aerei con il Dragone al momento restano stoppati.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button