Musica

“Lo Schiaccianoci” arriva a Roma all’Auditorium della Conciliazione

La favola di Natale per eccellenza, lo spettacolo più visto al mondo, in grado di incantare i bimbi ma anche gli adulti. Dal 20 al 26 dicembre 2019 a Roma, presso l’Auditorium della Conciliazione, arriva Lo Schiaccianoci nella versione classica, con le grandi scene di massa, il sogno di Clara, i fiocchi di neve, la battaglia tra soldatini e topi, la Fata Confetto, il principe e la meravigliosa musica di Tchaikovsky. Lo spettacolo sarà affidato alle punte degli straordinari primi ballerini ospiti del Teatro di Berlino Ksenia Ovsyanick, Dinu Tamazlacaru, Tatiana Melendez e la guest star Vincenzo Di Primo.

 

Il ballerino di “Amici” protagonista dello spettacolo

Lo splendido artista dalla tecnica virtuosistica impeccabile, l’acclamato finalista della scorsa edizione del programma Mediaset “Amici” di Maria De Filippi, Vincenzo Di Primo arriverà direttamente da New York e per la prima volta sarà in scena a Roma, come guest nelle recite del 25 e 26 Dicembre.

La coreografia è firmata da Luciano Cannito

La regia e coreografia dell’evento porta la firma di Luciano Cannito ed è basata sulla versione originale di Petipa del celebre balletto. La produzione è di Fabrizio di Fiore Entertaiment per la Roma City Ballet Company. Nella versione coreografica di Luciano Cannito, il ruolo determinante lo ha il misterioso Drosselmeyer.

L’unico segno che vorrei sottolineare” – dichiara Luciano Cannito – “è la lettura più onirica che ho preferito dare a questa mia edizione. La figura di Drosselmeyer infatti, di solito alquanto nebulosa e in qualche modo inquietante, è qui rappresentata come una sorta di fatina buona al maschile. Tutta la storia del balletto si muoverà intorno a un atto di generosità e purezza infantile che la piccola Clara avrà nei confronti di un vecchio mendicante ignorato da tutti, al quale vorrà donare un piccolo regalo di Natale. Per sdebitarsi, il mendicante, che in realtà è l’elegantissimo e magico Drosselmeyer, dona a Clara una notte in cui poter vivere come reali i propri sogni”. I costumi sono stati creati da Giusi Giustino e le scene da Italo Grassi, artisti i cui lavori sono rappresentati nei maggiori teatri del mondo.

La storia de Lo Schiaccianoci

Lo Schiaccianoci è un balletto con musiche del 1981 di Piotr Ilič Čaikovskij, il quale seguì minuziosamente le indicazioni del coreografo Marius Petipa e, in seguito, quelle del suo successore Lev Ivanov. Lo spettacolo, commissionato dal direttore del Teatro di Mosca su richiesta specifica dei regnanti russi, divenne immediatamente l’ opera più popolare nel periodo natalizio. La storia deriva dal racconto del 1816 “Lo Schiaccianoci e il Re dei Topi” di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann. La prima rappresentazione avvenne nel 1892 presso il Mariinsky Theatre di San Pietroburgo, in Russia.

La storia è ambientata la sera della vigilia di Natale. Fra i regali che Clara trova sotto l’albero c’è uno schiaccianoci a forma di soldatino, che animandosi danzerà con lei, sconfiggendo l`esercito dei topi e guidandola nel castello dei dolci. Tra i momenti più celebrati di questo balletto c’è la scena dei fiocchi di neve e le danze. Il balletto, in due atti e tre quadri, si sviluppa attraverso tre motivi narrativi in un crescendo spettacolare che culmina in un momento di supremo romanticismo con l’apoteosi dell’amore.

Informazioni sull’evento

AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE
Via della Conciliazione, 4

Venerdì 20 ore 21:00
Sabato 21 ore 21:00
Domenica 22 ore 17:00
Lunedì 23 ore 21:00
Mercoledì 25 ore 17:00
Giovedì 26 dicembre ore 17:00

@ticketone.it Biglietti su ticketone.it e boxofficelazio.it

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button